/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | venerdì 18 agosto 2017, 19:56

Costarainera: inaugurato il nuovo ambulatorio medico nell’ex scuola di Piani Paorelli

Al taglio del nastro presenti l’assessore regionale all'urbanistica Marco Scajola e il sindaco di Costarainera Antonello Gandolfo

È stato inaugurato questo pomeriggio l’ambulatorio medico di Costarainera nell’ex scuola di Piani Paorelli, nell’ambito del bando regionale di social housing e rigenerazione urbana, progetto cofinanziato dalla Regione Liguria con fondi europei per un importo di 250mila euro.

Al taglio del nastro presenti l’assessore regionale all'urbanistica Marco Scajola con il sindaco di Costarainera Antonello Gandolfo.

"E’ un intervento importante, fare rigenerazione urbana è sicuramente centrale per quanto riguarda le politiche di riqualificazione e di utilizzo degli spazi del nostro territorio già esistenti per rimetterli al servizio della comunità – spiega l’assessore Marco Scajola a Sanremo News - qui a Costarainera oltre ad un’area che diventerà dalla prossima settimana un ambulatorio attivo, dove i più anziani ma anche i turisti avranno la possibilità di avere qui settimanalmente un medico e anche di fruire di sei alloggi di edilizia residenziale sociale che con le problematiche economiche che purtroppo sono sempre più frequenti può dare risposte concrete alle famiglie che avranno in utilizzo questi alloggi”.

“Oggi abbiamo fatto un primo step di riqualificazione con l’inaugurazione dell’ambulatorio medico - dice il sindaco Antonello Gandolfo - nel bando è anche previsto un programma di valorizzazione del patrimonio pubblico nel raggio di 500 metri e noi abbiamo inserito gli ospedali ‘Barellai’ e ‘Novaro’ insieme al parco di quest’ultimo. I progetti erano stai approvati già nel 2013 e grazie a questo bando abbiamo iniziato ad attuarli”.

Andrea Gavi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore