/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 17 agosto 2017, 09:49

Imperia: il difficile rapporto tra Claudio e Marco Scajola in un articolo del Corriere della Sera: "Non gli do più consigli, non mi ascolta"

Un esempio, il rapporto tra zio e nipote, significativo per rappresentare le due anime di Forza Italia, quella moderata voluta da Claudio, e quella del cosiddetto “Modello Toti”, di cui Marco è rappresentante ricoprendo il ruolo di Assessore Regionale nella giunta guidata dal governatore

Il difficile rapporto tra Claudio e Marco Scajola è stato raccontato da Marco Imarisio sul Corriere della Sera che ha intervistato i due sul futuro di Forza Italia a Imperia, dove l’ex Ministro sta pensando di candidarsi a Sindaco alle prossime elezioni comunali.

I due Scajola, secondo quanto riportato sul Corriere, hanno avuto alcune discussioni a livello politico, l’ultima a Natale. “Zio, quand’eri al governo avevi con te un sacco di ministri leghisti”. “Vero, ma Forza Italia era al trenta per cento, mentre quegli altri erano all’8%: c’è differenza”.

Claudio Scajola, rivela il Corriere, ha smesso di dare consigli al nipote: “Tanto è inutile, non mi ascolta”.

«Questo dissenso tra noi mi amareggia, ma spero che con il tempo le cose possano migliorare», replica Marco.

Un esempio, il rapporto tra zio e nipote, significativo per rappresentare le due anime di Forza Italia, quella moderata voluta da Claudio, e quella del cosiddetto “Modello Toti”, di cui Marco è rappresentante ricoprendo il ruolo di Assessore Regionale nella giunta guidata dal governatore.

Imarisio affronta anche il difficile rapporto tra Claudio Scajola e lo stesso presidente della Regione. “Si è sempre accanito contro di me”, mentre Marco pensa che Toti sia una grande risorsa per il centro destra ligure e non solo”.

Infine, Scajola ripercorre la sua vita giudiziaria che lo vede sotto processo a Imperia per i lavori di ristrutturazione di villa Ninina e a Reggio Calabria per il caso Matacena. “Sono stato prosciolto tutte le volte”, dice, citando il primo caso in cui venne arrestato pochi mesi dopo essere diventato Sindaco di Imperia, all’inizio degli anni ’80.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore