/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | giovedì 17 agosto 2017, 12:23

Sanremo: sabato il via alla 49^ edizione del Moac, Biancheri: “Riportarlo in centro dopo 18 anni era un nostro obiettivo” (Foto e video)

Questa mattina la conferenza stampa in Comune, sabato alle 18 l’inaugurazione

Le immagini della conferenza stampa

Le immagini della conferenza stampa

La 49^ edizione del Moac, Mostra Mercato dell’Artigianato di Sanremo, si svolgerà dal 19 al 27 agosto all’interno del Palafiori, una struttura multifunzionale sita nel centro della cittadina matuziana.

L’evento è stato presentato questa mattina in conferenza stampa nella Sala Giunta del Comune di Sanremo dagli organizzatori accolti dal Sindaco Alberto Biancheri, dall’Assessore alle Attività Produttive Barbara Biale e dai Consiglieri Comunali Giovanna Negro e Giuseppe Faraldi.

Riportare il Moac al Palafiori dopo 18 anni era un obiettivo importante che abbiamo portato avanti in sordina – ha detto il Sindaco Alberto Biancheri – grazie a tutti coloro che hanno lavorato per questo obiettivo. Avremo 10 giorni di Moac in centro per avvicinarci sempre di più alla città. Voglio dedicare questo ritorno al Palafiori ad Antonio Covatta, lui è stato la storia e trovo giusto ricordarlo”.

È una grande soddisfazione essere riusciti a riportare il Moac in centro e averlo rivisto sotto il profilo della qualità dell’artigianato – ha aggiunto l’Assessore Barbara Biale – auspichiamo quindi di vedere ben rappresentato l’artigianato italiano. È una manifestazione che riparte e sarà in crescita, in queste tre edizioni ci sarà una crescita e una valorizzazione”.

Presente in conferenza stampa anche Carla Marivo, Presidente di “Fiere In”, la società che ha ottenuto la gestione del Moac per i prossimi tre anni: “Non volevamo far morire il Moac, siamo qui per tre anni e ci siamo dati da fare. Con una scelta accurata abbiamo selezionato e portato gli artigiani, una selezione che crescendo verrà scremata e nei prossimi anni vogliamo tendere sempre di più al passato e alla tradizione”.

Regno dell'artigianato, dove da sempre si coniugano manualità e creatività, tradizione e innovazione, storie e culture diverse, la Mostra Mercato dell'Artigianato di Sanremo è diventata negli anni luogo di incontro, di scambio e di salvaguardia dell’artigianato artistico locale, regionale, nazionale ed internazionale.

La data prescelta, a cavallo della seconda metà di agosto, risponde alla logica di fare da polo di attrazione per i turisti nel momento della loro massima affluenza in città e nei comuni della Provincia, nonché della vicina Costa Azzurra. Rimane invariata la gratuità dell’ingresso per il pubblico in visita.

L'obiettivo di questo “nuovo corso” del Moac, con il ritorno alla storica location del Palafiori, nel cuore della città, sarà la “riabilitazione” delle arti tradizionali, agli occhi del grande pubblico, con attenzione anche al futuro, pur concedendo spazio al commercio, alle produzioni agricole ed all’artigianato dal Mondo, per accogliere e coinvolgere il pubblico, guidandolo attraverso un percorso che, partendo dalle realtà del territorio, conduca alla scoperta di diverse culture e tecniche di lavorazione, passando per il Made in Italy, mentre la presenza di produttori e aziende agricole comporrà l’area degli artigiani del cibo, in cui sarà anche presente anche un ristorante che proporrà prodotti esclusivamente a chilometro zero.

Fondamentale, come sempre, la presenza e la collaborazione delle Associazioni di categoria, Confartigianato Imperia e CNA Imperia, che avranno un’area dedicata con stand istituzionali ed alcuni dei propri associati presenti in fiera con uno spazio espositivo, in rappresentanza delle lavorazioni artigiane locali, la cui presenza diventerà, nel tempo, sempre più una vetrina delle eccellenze artigiane e delle attività produttive del territorio.

Importante la presenza del Consorzio dei Servizi dei Comuni della Valle Argentina che presenteranno al pubblico locale ed ai turisti, a turno, anche con dimostrazioni dal vivo, le loro lavorazioni tradizionali.

Il riconoscimento ufficiale da parte delle Istituzioni come la Regione Liguria e la Provincia di Imperia, nonché le media partnership con le maggiori testate locali, dimostrano l’importanza che, una manifestazione storica come Moac, ormai alla soglia del mezzo secolo di tradizione nell’estate sanremese, riveste nel calendario degli appuntamenti d’intrattenimento e cultura.

Ampio spazio è stato concesso ad Associazioni benefiche impegnate nel sociale, quali la Telethon, la AISM e l’Anfass, mentre l’ospitata di un espositore da Norcia, aiuterà a non far dimenticare, come purtroppo troppo velocemente spesso accade, i disagi in cui ancora molti vivono, per cause naturali.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore