/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 13 agosto 2017, 07:12

Taggia: da martedì la piscina è ufficialmente del Comune, a settembre l'apertura al pubblico

Il sindaco Mario Conio ha annunciato la chiusura del lungo iter ed ha espresso soddisfazione.

“Posso annunciare alla cittadinanza che da martedì la piscina è ufficialmente nostra”

Il sindaco di Taggia Mario Conio pronuncia queste parole con un certo orgoglio. Nei giorni scorsi si è concluso l’iter burocratico di acquisizione dell’immobile e soprattutto è stata formalizzata l’assegnazione della gestione. La piscina comunale finalmente aprirà i battenti, pare già a settembre.

L’impianto era stato ‘presentato’ alla cittadinanza lo scorso 27 maggio quando c’era in carico l’allora amministrazione Genduso. Ne erano seguite alcune polemiche. In particolare, l’allora candidato sindaco Andrea Nigro, oggi consigliere comunale di minoranza, fece emergere come nonostante la cerimonia e le parole di rito, quel bene in realtà, non fosse ancora del Comune.

Ad urne chiuse e lontano dagli echi della campagna elettorale, il sindaco Mario Conio spiega: “Si tratta di un bel risultato di questa amministrazione comunale per gli abitanti di Taggia. Posso dire che riusciremo ad aprirla nei tempi convenuti per l’avvio nella stagione autunnale. Adesso la società potrà entrare nei locali ed iniziare a fare i lavori necessari a predisporre l’apertura. Si chiude un iter lungo e complesso. In campagna elettorale mancava ancora tanto lavoro per riuscire ad arrivare all’atto formalizzato martedì. Il mio grazie va anche agli uffici per l’encomiabile lavoro svolto. A breve ci incontreremo con la società per verificare le strutture e le tariffe. Sono davvero contento”.

La gara di affidamento è stata vinta dalla Sport Management Spa di Verona. La sua offerta è risultata essere la prima tra le cinque offerte ricevute dal Comune. La gestione durerà 8 anni e garantirà al comune un canone annuo di oltre 18mila euro.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore