/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 11 agosto 2017, 11:41

Bilancio sociale e testamento biologico: i due obiettivi di Imperia di Tutti Imperia per Tutti, da approvare a settembre

Per il testamento biologico si attende il regolamento che dovrà essere redatto dalla giunta per poi passare in Consiglio. Appaltato il bilancio sociale, un documento che elencherà le attività svolte dal Comune

Bilancio sociale e testamento biologico: i due obiettivi di Imperia di Tutti Imperia per Tutti, da approvare a settembre

La giunta di Imperia all’opera per l’approvazione del regolamento del testamento biologico, il cui indirizzo era stato votato all’unanimità in Consiglio Comunale lo scorso 6 giugno, su proposta del capogruppo di Imperia di Tutti Imperia per Tutti Roberto Saluzzo. La pratica è affidata all’Assessore alla Cultura Nicola Podestà, eletto con i voti della lista di cui fa parte il Consigliere.

Dopo il primo passaggio in Consiglio, la giunta dovrà approvare il regolamento e istituire il registro. Il testo tratta una materia molto dibattuta a livello nazionale e anche il Parlamento ha intrapreso, non senza difficoltà, l’iter per una nuova legge, già approvata alla Camera lo scorso 20 aprile.

Un’altra pratica su cui sta lavorando la giunta, su indirizzo di Saluzzo, della dirigente Maria Teresa Anfossi e del Segretario Comunale Rosa Puglia, è quella per l’istituzione del bilancio sociale, un documento con cui il Comune potrà elencare le proprie attività svolte fornendo un crono programma con scadenze e obiettivi fissati mensilmente.

Anche in questo caso era già stato approvato l’indirizzo, adesso è stato affidato l’appalto per redigerlo. – commenta Saluzzo a Sanremo News – L’obiettivo è arrivare al bilancio partecipativo, dare cioè la possibilità ai cittadini di individuare quelle che sono le priorità per il territorio. Ringrazio la dottoressa Puglia per il lavoro svolto, anche per via della sua esperienza ad Andora, dove, ai tempi in cui era segretario comunale, il bilancio sociale era stato adottato”.

Neppure in provincia di Imperia è una novità. Anche il Comune di Ventimiglia aveva infatti approvato la pratica arrivando al bilancio partecipativo. Nel capoluogo, testamento biologico e bilancio sociale dovrebbero approdare in Consiglio Comunale a settembre.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore