/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 21 luglio 2017, 13:28

Ventimiglia: la città torna ad avere un ufficio di informazioni turistiche, Ioculano “E' un lavoro che si può fare solo con professionisti del settore” (Foto e Video)

“Sono tante le richieste arrivate nel corso di questi anni da parte di albergatori, dei commercianti e di chi ha delle attività a Ventimiglia – spiega il Sindaco Enrico Ioculano - abbiamo un territorio magnifico da far conoscere e pubblicizzare.

E' stato riaperto ufficialmente questa mattina a Ventimiglia lo IAT di via Roma angolo Lungo Roja. Dopo anni di chiusura e aperture saltuarie finalmente la città torna ad avere un ufficio di informazioni turistiche. A partire da domani, personale qualificato aprirà le porte ai turisti, dal giovedì al lunedì compresi, dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 19. Il soggetto affidatario, il Consorzio Turistico Riviera dei Fiori, avrà la facoltà di organizzare tour e visite turistiche, effettuare la vendita di tickets per musei, concerti, teatri e trasporti e di intraprendere iniziative similari nel campo turistico, purché ciò non limiti l’esercizio delle funzioni istituzionali.

Intervista al Sindaco Ioculano

Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano che, dopo il ritiro delle deleghe all'ormai ex Assessore Pio Guido Felici, ha assunto la guida ad interim dell'Assessorato al Turismo. “Sono tante le richieste arrivate nel corso di questi anni da parte di albergatori, dei commercianti e di chi ha delle attività a Ventimiglia – spiega il Sindaco Enrico Ioculano - abbiamo un territorio magnifico da far conoscere e pubblicizzare. Nel giro di pochissimo, abbiamo deciso di prendere in mano la situazione e, con la collaborazione del Consorzio Riviera dei Fiori, abbiamo realizzato questo tipo di servizio.

L’attività prevedrà una parte di “front office” di contatto diretto con l’utente - con distribuzione di materiale promozionale - per donare informazioni anche di carattere generale riguardanti il territorio, comprese quelle riguardanti ricettività alberghiere ed extra-alberghiere, e una di “back office” e di redazione dei dati statistici riguardanti le presenze delle strutture ricettive.

“Questo è un lavoro – continua Ioculano – che si può fare solo ed esclusivamente con dei professionisti del settore. Dall'esperienza che ci siamo fatti, andando a conoscere anche aree più attrezzate dal punto di vista turistico, come le Langhe o il cuneese, è evidente che si tratta di servizi essenziali che possono dare una svolta, ma che hanno la necessità di essere sostenuti direttamente dal Comune.”

Il percorso scelto dall'ex Assessore Felici in merito alla gestione dello Iat era di tutt'altra natura, oltre ai servizi a favore dell'ente avrebbe potuto effettuarne anche di privatistici, purché a carattere turistico. L'unica proposta era stata avanza dal City Touring che, come ha spiegato il primo cittadino questa mattina, aveva anche avanzato una richiesta di parcheggi nella zona dello Iat che però non è stata accolta dall'Amministrazione.

“Inizialmente l'idea era quella di impostare il servizio senza esborso di denaro da parte del Comune – continua Ioculano – questo ovviamente non ci dava garanzie dal punto di vista qualitativo. Ha fatto sì che si presentasse un solo soggetto che, a termine della scadenza del bando, ci ha chiesto dei posti auto perché la sua reale mission era un'altra. Questo, oltre ad essere impossibile dal punto di vista burocratico, ci lasciava forti dubbi dal punto di vista qualitativo di gestione del servizio, nel giro di poco tempo abbiamo deciso di ripartire in altro modo.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore