/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 21 giugno 2017, 13:20

Sanremo: 28enne ghanese viaggia in treno senza biglietto e aggredisce gli agenti della Polfer, uno finisce in ospedale

E' successo questa mattina alla stazione di Sanremo, la scena è stata ripresa anche dalle telecamere di videosorveglianza

La stazione di Sanremo

Attimi di grande concitazione questa mattina alle 12 circa alla stazione di Sanremo.
Gli agenti della Polfer sono stati chiamati ad intervenire su un treno diretto a Genova per la presenza di un 28enne ghanese che, sprovvisto di biglietto, si rifiutava di scendere dal treno.

Subito si sono presentati al binario i due agenti che, dopo le verifiche di rito, hanno invitato il giovane a seguirli nell'ufficio per l'identificazione. A qual punto il ragazzo (ospitato a Genova in una struttura di accoglienza) ha aggredito i due agenti procurando a uno di loro lesioni alla schiena e la sospetta frattura di un dito. La scena è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della stazione matuziana.

Il 28enne ghanese è stato quindi posto in stato di fermo e domani mattina sarà processato per direttissima con le accuse di resistenza e lesione a pubblico ufficiale.
L'agente ferito, invece, è stato portato all'ospedale "Borea" di Sanremo per le cure del caso.

L'episodio di questa mattina riporta alla luce le criticità dell'ufficio di Polizia Ferroviaria, sempre in carenza di organico, e alle prese con seri problemi specie in un periodo così delicato nella tratta da e verso il confine con la Francia.

 

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore