/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | lunedì 19 giugno 2017, 09:34

Bordighera: giovedì prossimo all'ex Anglicana la presentazione del libro 'Echi di un fallimento'

L'incontro è patrocinato dal Comune di Bordighera e organizzato in collaborazione con la Libreria Amico Libro.Sarà presente l'Autore, introdotto da Corrado Ramella.

Giovedì prossimo alle 17, presso il Centro Culturale Polivalente ex Chiesa Anglicana di via Vittorio Veneto a Bordighera, verrà presentato il volume di Enzo Ferrari "Echi di un fallimento- Banca M.Garibaldi &C. Economia Finanza Territorio" edito da Philobiblon Edizioni. L'incontro è patrocinato dal Comune di Bordighera e organizzato in collaborazione con la Libreria Amico Libro.Sarà presente l'Autore, introdotto da Corrado Ramella.

Il libro propone uno spaccato inedito dell'economia del Ponente ligure tra XIX e XX secolo e spiega come la storia di un istituto di credito operante su scala locale giunga a condizionare le sorti di un territorio e dei suoi abitanti.La Banca Garibaldi, fondata nel 1876, con sede a Porto Maurizio e con tredici succursali da Ventimiglia a Finale Ligure, è travolta da un dissesto finanziario perché i gerenti hanno contravvenuto ai principi base di etica degli affari, arrivando anche a macchiarsi di gravi illeciti penali.

La vicenda esaminata ne richiama molte altre che hanno caratterizzato la storia economica del nostro Paese anche in un recente passato e l'impatto negativo innescato dal fallimento della Banca Garibaldi, avvenuto nel 1926, e che ha trascinato alla rovina un numero considerevole di imprese e di risparmiatori privati, è ancora oggi presente nella memoria di molti abitanti della Riviera. Nonostante la complessità dell'argomento e delle dinamiche ad esso collegate, il libro è di agevole lettura anche per i non addetti ai lavori. L'Autore è riuscito a rendere la vicenda della Banca Garibaldi interessante e accattivante, a tratti coinvolgente.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore