/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | mercoledì 24 maggio 2017, 14:13

Imperia: presentata la 16a edizione della Fiera del Libro. Una festa per Porto Maurizio rinnovata

La fiera del libro si svolge nel cuore di Porto Maurizio dove si svolgono gli interventi di riqualificazione del centro storico come la pedonalizzazione di via Cascione e il restauro del mercato coperto

Imperia: presentata la 16a edizione della Fiera del Libro. Una festa per Porto Maurizio rinnovata

È giunta alla sedicesima edizione la Fiera del Libro di Imperia, appuntamento principe della cultura imperiese che quest’anno si avvale, tra le altre, della collaborazione dell’Ordine degli Architetti, da alcuni mesi impegnato nel progetto Switch per il riuso dell’ex magazzino Salso a Borgo Marina.

“Festival della Cultura Mediterranea”, questo il nome della manifestazione che si terrà dal 2 al 4 giugno, organizzata dal comitato San Maurizio presieduto da Luciangela Aimo con la collaborazione di “Espansione Eventi” di Paola Savella. “Futuro, trasformazione e design, saranno le parole chiave della fiera. L’inaugurazione sarà duplice, sia per la fiera che per via Cascione rinnovata”, ha detto la Aimo nel corso della conferenza stampa di presentazione.

La fiera del libro si svolge infatti nel cuore di Porto Maurizio dove si svolgono gli interventi di riqualificazione del centro storico come la pedonalizzazione di via Cascione e il restauro del mercato coperto.

Numerosi gli ospiti, tra loro intellettuali come Giampiero Mughini e Luciano Canfora, i giornalisti Maurizio Belpietro, Mario Giordano e Antonio Caprarica, quest'ultimo forse presente all’inaugurazione. In fiera anche Stefano Bicocchi in arte "Vito", Eleonora Cozzella, Paolo De Luca, Marcello Fois, Ettore Gotti Tedeschi, Daniele Mancini, Marco Mazzocca, Veronica Pivetti, Teresa Porcella e Valerio Veronesi.

La XVI edizione della Fiera del Libro di Imperia avrà come tema conduttore la capacità visionaria del Design.

Nel momento attuale, di grande cambiamento a livello globale, la qualità urbana e la qualità di vita della popolazione è in cerca di nuove identità. Al Design, alla sua forza visionaria del futuro, può essere affidato il compito di cercare una coerenza nella rigenerazione del territorio: il design territoriale può diventare strumento culturale in grado di portare valore aggiunto a prodotti e servizi.

La  Mediterraneità, leitmotiv del Festival di Imperia, sarà il valore identitario che sfiderà l'azione creativa del Design: scandagliarne le potenzialità nei diversi contesti e le forme applicative sarà un esercizio affascinante per gli specialisti ma anche per le Istituzioni e per tutti noi, un'occasione di crescita. Un'occasione di dialogo ravvicinato anche con la città di Torino designata dall'Unesco città creativa per il Design e World Capital Design 2017.

L'Isola della Mediterraneità sarà dedicata all'illustrazione specifica e più approfondita del tema della Fiera e darà voce ai diversi protagonisti di questa realtà, mettendone a confronto le diverse posizioni e interpretazioni.

L’Oasi del Gusto, in via XX Settembre con incontri letterari di settore e degustazioni a tema, sarà patrocinata dalla Camera di Commercio delle Riviere. L’Oasi rappresenta un vero polo di attrazione sia per la presenza delle Aziende Agroalimentari sia per i personaggi (enologi, enogastronomi, chef stellati) che si avvicendano ai tavoli delle interviste, accolti tradizionalmente da Giuliano Ferrari, noto esperto del settore. La prestigiosa sezione quest'anno affronterà il Tema sotto l'angolo visuale del cibo, esplicitando quale ruolo ha il design nel modificarne la comunicazione e il marketing e con quale successo, con particolare riferimento al packaging degli alimenti che sta attraversando un momento rivoluzionario, con ricadute molto significative a livello economico.

A proposito dell'oasi del gusto, Giuliano Ferrari ha dichiarato: “E’ una delle aree tradizionali della fiera, si spazierà nel senso più ampio del termine Gusto. Ci sarà un interessante incontro sul ‘Packaging’ con personaggi di rilievo nazionale, si parlerà altresì di identità territoriali con la ricerca di tematiche riguardanti il nostro territorio e la valorizzazione ambientale, culturale ed enogastronomica del ponente ligure. Verranno abbinate a tutti i nostri eventi delle degustazioni ogni giorno alle ore 13 alla presenza di esperti dei prodotti tipici”.

Il settore Junior, quest’anno intende perfezionarsi come area specifica d’interesse Junior, con il patrocinio delle Autorità scolastiche, coinvolgendo tutti gli Istituti Scolastici,  le Associazioni Culturali del territorio imperiese, e le Case editrici di libri per ragazzi. Alla sezione junior sarà dedicata un'area centralissima dove si creeranno spazi per gli stands degli Editori e piccoli auditorium per incontri con Autori e Personaggi per ragazzi. Previsto anche l'allestimento di palcoscenico per spettacoli a tema con momenti di lettura e di animazione dedicati. Sulla base del leit motive dell'anno 2017, la 16° edizione della Fiera del Libro di Imperia, con la sezione junior vuole offrire vere opportunità di crescita a talenti che  individueranno nel la creatività la loro vera  anima

Il Concorso di Poesia giunto alla sua decima edizione si articolerà in 2 sezioni: Adulti e Ragazzi. Si avvale quest'anno della collaborazione con il Circolo Parasio che  diventa partner nell'organizzazione della prestigiosa Sezione Fieristica; è inoltre costante la partecipazione di insegnanti e allievi degli Istituti Scolastici della Riviera di Ponente.

Il Concorso si chiuderà con  l''intervento  di ospiti illustri durante il tradizionale  appuntamento per la Premiazione, in programma domenica 4 giugno.

“Questa manifestazione – ha detto l’Assessore alla Cultura Nicola Podestà - è da considerare tra le più pregevoli per quanto riguarda la cultura, il fatto che Imperia sia annoverata tra le ‘città del libro’ è un risultato eccellente”. 

Podestà ha parlato anche a proposito della Biblioteca Comunale chiusa da alcuni mesi.

“Avrà uno stand dedicato alla fiera, terrei a precisare che non è corretto definire la sua chiusura un fallimento della cultura, ma una difficoltà prettamente strutturale e temporanea che verrà risolta a breve. L’interesse per la cultura in città è molto vivo grazie alle numerose associazioni presenti sul territorio e la fiera del libro può considerarsi la ciliegina sulla torta per dimostrare questa attività”.

Podestà ha anche annunciato il reperimento dei fondi per i lavori che porteranno alla riapertura della Lagorio.

”Futuro, trasformazione e design’, questo il tema scelto non a caso in questo momento di profonda trasformazione per la nostra città. - ha dichiarato Luciangela Aimo - Uno dei siti storici più importanti come via Cascione verrà riaperta in concomitanza con l’inaugurazione della fiera del libro, la quale avverrà nel pomeriggio di venerdì alla presenza delle autorità e del famosissimo Gabibbo di ‘Striscia la notizia’. Per il design ci saranno diverse mostre e conferenze, essendo un tema di interesse globale e importante per il futuro. Altra sezione importante della fiera, oltre alla collaudatissima ‘Oasi del Gusto’, sarà lo ‘Space Junior’, che da qualche anno sta acquistando interesse e che quest’anno ospiterà tra gli altri la giovanissima autrice Cristina Liotta, con il suo libro ‘Vi parliamo di noi’. Come organizzatori abbiamo il compito non solo di far conoscere personaggi già celebri ma anche di portare volti nuovi alla luce del pubblico”.

“Con questo evento entreremo nella ‘nuova’ via Cascione prima della consegna ufficiale e questo dimostra la grande collaborazione che c’è stata col Comune per far si che potessimo utilizzare l’area appena rinnovata – dice Paola Savella di ‘Espansione Eventi’. – Gli spazi occupati andranno dall’incrocio con galleria Gastaldi a salire fino all’intersezione con via XX Settembre e via San Maurizio, dove per quest’ultima vi sarà l’interdizione dal traffico. Quest’anno verrà utilizzata anche una parte di piazza Roma dove posizioneremo l’area ‘Games’, dove troveremo un polo d’attrazione per i più piccini con laboratori e giochi. Importantissima la presenza di molte case editrici nuove che presenzieranno a questa edizione e daranno spazio a nuovi autori e comunque a nuove realtà letterarie”.

Collabora all’evento anche la professoressa Gabriella Badano. “Il tema della definizione degli spazi urbani e le idee dei bambini è un percorso che da anni esiste a livello internazionale, perciò questa è stata un’occasione per pensare di proporre alle nostre scuole un progetto dove si chiedeva agli studenti delle scuole primarie e superiori un’idea sull’uso possibile del centro storico di Porto Maurizio e in fattispecie di via Cascione appena rinnovata e riportata a una percorribilità pedonale completa. Storicamente gli istituti partecipano alla fiera anche con iniziative proprie, con uno spazio a loro interamente dedicato dove verranno presentati i loro lavori. Presenti anche spazi sull’editoria dell’infanzia dove si potranno trovare novità e testi consolidati”.

“E’ un piacere aver raggiunto la decima edizione del Concorso di Poesia. - ha detto Gabriele Borgna - Anch’esso si collega al tema del design perché credo non ci sia mezzo espressivo migliore di quello della poesia. Chi scrive poesia tenta di ridisegnare il mondo e chi legge poesia scopre di vivere in un mondo migliore di quello che viene percepito quotidianamente. Per questa edizione sono pervenuti centinaia di componimenti provenienti dalla Liguria e non solo. Il concorso sarà suddiviso in due sezioni: adulti e ragazzi”.

Per l'Ordine degli Architetti ha parlato Francesca Aiello: "“Il progetto ‘Switch’ ha come obbiettivo quello del riuso degli spazi in abbandono cercando di promuovere azioni e processi di rigenerazione urbana condivisa che si basano sulla partecipazione attiva della comunità. Diverse realtà della città hanno collaborato alla sperimentazione del progetto sull’ ex S.A.L.S.O., tra cui il Comitato San Maurizio col quale è nata questa sinergia e grazie alla quale in occasione della fiera del libro il 3 e 4 giugno ne verrà riaperta un’area che ospiterà degli eventi extra di carattere culturale e di laboratorio digitale”.

Tutte le variazioni e gli sviluppi saranno comunicati sul sito ufficiale della Fiera del Libro www.fieradellibroimperia.it.

Mostre in Fiera 

Futuro Trasformazione Design

Officina Imperia al Mercato Coperto

Proposte di design per spazi urbani resilienti.

Città di Imperia, RMIT University e Confindustria Coordinatore Prof. Mauro Baracco

Progetto del Politecnico di Torino  c/o Visione futura Via Cascione n° 17

Esposizione di oggetti della mostra “Nudi o vestiti? Comunicare con il packaging”

Agenda Fotografica “Segni e disegni nel tempo”

Marco Donatiello “Bikers ritratti dall’obiettivo”

Progetti Sibma “L’avanguardia del Design nelle costruzioni e refitting navale a Imperia”

Esposizione Bob Design c/o Aimo Via Cascione n° 22

Istituto Comprensivo G.Boine c/o stand Via Cascione

“Percorso di approfondimento delle competenze artistiche, storiche e religiose”

Il design interpretato dai ragazzi. Idee nuove per ridisegnare il Duomo di Porto Maurizio.

 

Editori in Fiera

Alzani Editore – Pinerolo (TO)

Araba Fenice – Boves (CN)

Atene Edizioni – Arma di Taggia (IM)

Atene del Canavese – S.Giorgio Canavese (TO)

Baba Libri – Milano

Baima- Rocchetti Editrice - Castellamonte (TO)

Blonk - Pavia

Centro Editoriale Imperiese – Imperia

DSC Edizioni – Busto Arsizio (MI)

Editrice Il Puntino  - Castellina Marittima (PI)

Ellin Selae – Murazzano (CN)

Kimerik – Patti (ME)

Fratelli Frilli Editori – Genova

Fusta Editore – Saluzzo (CN)

Historica Edizioni – Cesena (PC)

Il Ciliegio Edizioni – Lurago d’Erba (CO)

Il Foglio Letterario – Piombino (LI)

Istos Edizioni - Pisa

La Corte Editore – Torino

Laruffa Editore – Reggio Calabria

Lavieri Edizioni – S.Maria Capua a Vetere (CE)

La Vita Felice – Book Time - Milano

Leucotea Edizioni – Sanremo (IM)

Lindau Edizioni - Torino

Luni Editrice - Milano

MDS Edizioni soc coop. - Vecchiano (PI)

Natura e Cultura Editrice – Alassio (SV)

Nemapress Edizioni -Ass. Salpare - Roma

Neos Edizioni - Torino

Silele Edizioni – Villongo (BG)

Zephyro Edizioni – Treviglio (BG)

Librerie ed espositori

Art-Ale Design

Cappa Antonella – Torino

Fanta'sia Bookstore Mondadori - Bordighera (IM)

La Feltrinelli Point - Savona

La Locomotiva libreria antica – Savona

Libreria Dante - Imperia

Libreria La Mauriziana – Imperia

Miart Scuola di Ceramica – Savona

Selepack Italia

 

Centro Studi – Cultura e Associazioni:

ANPI – Imperia

Associazione Gioco di Squadra: Scuola estiva - Dolcedo

AUSER Filo d’Argento – Imperia

Ass. Centro Socio-culturale del Ponente Ligure “Igino Giordani”  - Imperia

Centro Studi Bhaktivedanta – Ponsacco (PI)

Centro Studi Erickson – Trento

Centro Studi Leonardiani – Imperia

Chiesa Evangelica – Imperia

Comunità Religiosa Islamica (Co.Re.IS)

Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero

Filo d’Argento – Imperia

Gruppo micologico – Imperia

Istituto Internazionale di Studi Liguri – Imperia

Istituto Superiore Marconi – Imperia-Sanremo

Istituto Tecnico G.Ruffini – Imperia

Liceo Viesseux – Imperia

Protezione Civile SS Trinità Imperia

Tagloa - Associazioni

Andrea Gavi

"L'Europa che c'è. L'Europa che verrà."

Il dibattito in diretta sul nostro quotidiano. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore