/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 23 maggio 2017, 15:18

Ventimiglia comune che ride: sabato al chiostro di Sant'Agostino il lancio dell'iniziativa

La conferenza della teacher Laura Sbruzzi presenterà il progetto che, in collaborazione con il Comune di Ventimiglia, farà della città di confine uno dei “Comuni che ridono” sparsi per l'Italia. In programma una serie di sessioni gratuite, da inizio giugno a metà settembre, sulla terrazza del Forte dell'Annunziata, e la costituzione di un “Club della Risata”.

Ventimiglia comune che ride: sabato al chiostro di Sant'Agostino il lancio dell'iniziativa

Ventimiglia, Comune che ride. In un momento in cui sembrano essere i problemi e le difficoltà a dominare la scena (e non solo nella Città di confine), l'avvio della controtendenza può essere rappresentato dalla consapevolezza che la ricerca della felicità è la molla che aziona un “pensiero” e una “pratica” positivi che portino ad avere verso la vita, gli eventi ma anche verso se stessi un atteggiamento diverso, capace di modificare non solo il punto di vista ma anche gli effetti sulla realtà oggettiva circostante.

Forte della base solida fornita da studi scientifici e medici, lo Yoga della Risata (Hasya Yoga o Laughter Yoga) propone uno strumento efficace per diffondere la felicità nelle persone, per un messaggio che parte dalla considerazione che “non si ride perché si è felici ma si è felici perché si ride” e dalla consapevolezza, altrettanto provata, che un atteggiamento positivo può cambiare le situazioni, personali e comunitarie.

Il primo passo, in un progetto che ha il sostegno del Comune di Ventimiglia, è rappresentato dalla conferenza “Ventimiglia Comune che ride”, che la teacher di yoga della risata Laura Sbruzzi, certificata direttamente da uno dei quattro master italiani, Letizia Espanoli, terrà sabato prossimo, 27 maggio, alle 18 nella sala convegni del Chiostro di Sant'Agostino, gentilmente concessa, e nella quale la relatrice, che già da diversi anni tiene sessioni di “laughter yoga” all'Ecovillaggio Torri Superiore, presenterà sia le caratteristiche e i benefici della risata incondizionata (non si ride per barzellette o scherzi), sia le modalità secondo le quali si strutturerà l'iniziativa.

In calendario, infatti, è una serie di sessioni gratuite, previste sulla terrazza del Forte dell'Annunziata, anch'essa gentilmente concessa, ogni martedì di giugno, luglio e settembre, dalle 18,30 alle 20. Successivamente, il passo sarà quello di costituire un “Club della Risata”, ossia un nucleo di persone che periodicamente e gratuitamente, si ritrovano per portare la risata nella vita loro e di chi sta loro attorno. I Club della Risata sono ormai diffusi in tutto il mondo, sulla scia dell'avvio di questa disciplina creata nel 1995 dal medico indiano Madan Kataria e ormai affermatasi in oltre 100 Paesi di tutti i Continenti.

Per quanto riguarda l'iniziativa in sé, Ventimiglia diverrà uno dei molti “Comuni che ridono” sparsi per l'Italia, ossia Comuni che offrono ai loro cittadini uno strumento diverso per aumentare la loro resilienza nei confronti delle difficoltà sociali, economiche, relazionali e personali, adottando un atteggiamento positivo verso se stessi, le altre persone e la vita.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium