/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Oneglia in palazzo d`epoca interessantissimo appartamento di grande metratura completamente ristrutturato....

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

per computer w 2234 s LCD nuovissimo mai usato. 20"

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | venerdì 19 maggio 2017, 15:04

Rinnovato a Diano Marina il progetto 'Mobilità Garantita': mezzi in uso gratuito per anziani e disabili nel golfo dianese (Video)

Il progetto, con finalità sociali, prevede l'uso gratuito di mezzi per anziani e disabili nel golfo dianese e nel quadriennio 2013/2016 ha già ottenuto importanti risultati e grande consenso tra le fasce sociali più deboli.

E' stato rinnovato questa mattina in Comune a Diano Marina il progetto 'Mobilità Garantita'. La presentazione si è svolta di fronte del Presidente del Consiglio Ennio Pelazza, del Responsabile dei Servizi Sociali Cristina Cellone e di Cristina Gerola e Maria Decca della ditta PMG.

Il progetto, con finalità sociali, prevede l'uso gratuito di mezzi per anziani e disabili nel golfo dianese e nel quadriennio 2013/2016 ha già ottenuto importanti risultati e grande consenso tra le fasce sociali più deboli. Con questo rinnovo l'amministrazione comunale intende dare una continuità ad un utile servizio, che spesso è risultato indispensabile per le persone in difficoltà.

La PMG Italia SpA, che opera con l'ambizione di garantire una migliore mobilità a soggetti svantaggiati, grazie al contributo di diversi sponsor, mette a disposizione quotidianamente un mezzo in comodato d’uso gratuito per trasportare anziani e persone disabili e dato che le richieste sono molteplici, la speranza è di poter avere un secondo furgoncino entro l'anno.

Christian Flammia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore