/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | martedì 16 maggio 2017, 09:31

Sanremo: oggi è la grande giornata del Puc in Consiglio comunale, prevista una seduta 'fiume' che forse proseguirà anche domani

L’assise di oggi, eccezionalmente convocata per le 15.30 (con la prosecuzione in serata e probabilmente anche domani), parte dalle oltre 160 osservazioni presentate da cittadini, movimenti ed associazioni.

Oggi Sanremo vive la prima giornata di Consiglio comunale dedicata al Puc, il Piano Urbano Cittadino che manca da 35 anni e che è stato approvato dal parlamentino matuziano nell’ottobre del 2015, in attesa delle proposte che sono arrivate in Comune in questo periodo.

L’assise di oggi, eccezionalmente convocata per le 15.30 (con la prosecuzione in serata e probabilmente anche domani), parte dalle oltre 160 osservazioni presentate da cittadini, movimenti ed associazioni. Di queste una cinquantina sono state accolte, 75 parzialmente accolte ed una quarantina respinte. Il Puc, lo ricordiamo, venne preparato dall'ex Assessore all'Urbanistica Luca Emanueli ed ovviamente dagli uffici tecnici comunali. E’ stato poi presentato alla città in 3 incontri, alcuni ai tecnici ed un altro alla cittadinanza. Fino al 23 gennaio scorso il Piano era consultabile in Comune ed era possibile presentare le osservazioni.

Dopo i vari passaggi, il documento è stato approvato la settimana scorsa dalla Giunta comunale e, il 9 e 10 maggio è stato discusso all’interno della seconda commissione. Quello di oggi (e forse domani) è l’ultimo passaggio del Puc in Consiglio comunale. Tra le impronte che Sanremo dovrà seguire c'è quella del turismo sportivo, con Pian di Poma che dovrà diventare un parco dello sport. Si cercherà di agire sul sistema dei parcheggi. Aree importanti saranno anche quelle di porto vecchio, del lungomare e delle spiagge tra i due porti.

Si pensa ad una trasformazione di piazza Colombo e piazza Borea d'Olmo e, tra gli obiettivi prefissati, anche interventi per le serre dismesse ed il recupero della pigna. L'area della Riviera Trasporti dovrebbe essere destinata ad una scuola, mentre alla Foce dell'Armea sorgeranno i cantieri navali. Per quel che riguarda i Tre Ponti bisognerà risolvere il problema della viabilità. Previsto lo spostamento della pista ciclabile nella zona del lungomare, in prossimità dei cosiddetti ‘baretti’ del porto, con la realizzazione di un doppio senso in via Nino Bixio con le due corsie divise da una fila di parcheggi.

L’ultimo Puc di Sanremo risale agli anni ’70 e la città dei fiori doveva per forza essere dotata di un nuovo Piano anche in virtù dei moltissimi cambiamenti degli ultimi decenni. Lo spirito del piano sarà quello del ‘riparare per costruire’. Chi deciderà di costruire dovrà in qualche modo contribuire anche alla salvaguardia del territorio e al miglioramento della condizione urbanistica di Sanremo. Il Puc dovrà essere presentato in Regione, entro il 22 maggio.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore