/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 05 maggio 2017, 16:32

Taggia: pubblicato bando per manifestazione di interesse per la nascita di un Centro Dopo Di Noi

L'assessore Luca Napoli: "Speriamo di aver dato una risposta rapida al territorio”.

Il Comune di Taggia ha pubblicato un bando per manifestazione di interesse per l’istituzione di un centro ‘Dopo di Noi’ (visibile a questo LINK). L’amministrazione è interessata a vedere se sul territorio possa esserci una associazione senza scopo di lucro, legalmente riconosciuta, con esperienza nel settore e pronta a far nascere una struttura di questo genere. 

Il Centro Dopo di Noi, servirà ad accogliere persone disabili che non hanno più genitori o famigliari che possano prendersi cura di loro. Con il termineutilizzato per identificare queste strutture si fa riferimento all’omonima legge approvata il 14 giugno 2016, nata dal DDL “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno famigliare”.

Oggi una struttura analoga viene gestita dal Distretto Socio Sanitario 2, a Sanremo. Ad oggi c’è la necessità di avviare un iter per il trasferimento e far fronte ad alcuni problemi di natura strutturale.

Da qui, è partita l’indagine su scala distrettuale e l’interessamento manifestato da Taggia. Infatti, gli uffici hanno trovato un immobile utilizzabile con questo scopo. 10 locali, oltre 300 mq, in via Privata Roggeri, di fianco alla futura piscina comunale ad Arma. Unico ‘problema’ la necessità di procedere all’adeguamento ed alla messa a norma di questo spazio. Lavori che si stima possano costare circa 350mila euro.

Gli assessori Marcello Pedone e Luca Napoli hanno seguito la pratica. “Abbiamo fatto questo avviso pubblico di manifestazione di interesse per correttezza verso il settore. - precisa Napoli - E’ un atto più tecnico che politico. Noi siamo a conoscenza delle difficoltà che lAnffas Imperia ha su Sanremo e vorremmo che rimanesse nel distretto. Abbiamo sposato indirizzo indicato dall’ufficio ed ora aspettiamo di vedere chi parteciperà. Si tratta di un bando aperto a tutti e non ad personam, ma con un vincolo relativo alle finalità d’uso dell’immobile. Speriamo di aver dato una risposta rapida al territorio”.

Ci sarà tempo fino al 25 maggio per presentare una ‘manifestazione di interesse’ verso questo progetto. Sulla carta, la realizzazione di un centro ‘Dopo di Noi’ a Taggia, porterebbe alla nascita di una struttura importante, all’avanguardia con gli standard attuali e più usufruibile rispetto all’attuale ed in più, garantirebbe anche più posti per gli ospiti. Nell’ottica del Comune, la società che si occuperà della gestione avrebbe l’onere economico di dover effettuare i lavori ma, in cambio, per un periodo di 10 anni, non le verrebbe chiesto l’affitto, andando a scomputo delle opere realizzate.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium