/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 21 aprile 2017, 17:39

Incontro di questa mattina in Prefettura sulla micro accoglienza diffusa dei rifugiati, il commento del Sindaco di Cervo GianPaolo Giordano

All'incontro ha partecipato una delegazione della rete solidale dei comuni della bassa Valsusa capitanata dal sindaco di Avigliana Angelo Patrizio

GianPaolo Giordano

Questa mattina, in Prefettura a Imperia si è tenuto un incontro tra i Sindaci del comprensorio imperiese ed una delegazione della rete solidale dei comuni della bassa Valsusa, alla presenza del Prefetto Silvana Tizzano e del Questore Leopoldo Laricchia per parlare di accoglienza migranti in modo propositivo. A capo della delegazione piemontese c'era il il sindaco di Avigliana, Angelo Patrizio, che ha illustrato ai presenti il modello della micro accoglienza 'diffusa' che è stato adottato in Val Susa.

Abbiamo chiesto al Sindaco Giordano, che si è sempre reso disponibile all'accoglienza dei migranti di esporci il suo punto di vista riguardo a questo progetto.

"Lo scenario ricco e complesso della bassa Valsusa, crocevia tra Francia e Italia ma anche tra pianura e montagna, ricorda tanto la nostra situazione. Infatti anche nella nostra zona si è sempre coltivata l’intercultura, il viaggio, l’accoglienza della comunità come gruppo aperto, la dignità e la solidarietà. La micro accoglienza diffusa dei rifugiati proposta dal sindaco di Avigliana è parte di un progetto ampio che coinvolge venti amministrazioni locali, in collaborazione con associazioni, parrocchie e Istituzioni. Sarebbe troppo bello se anche qui da noi si potesse riproporre il modello di accoglienza illustrato dal collega di Avigliana. Da loro tutte le Associazioni, le parrocchie e le istituzioni si sono mobilitate in ogni centro della Valle per agevolare l’arrivo dei profughi e sostenere il progetto, solo perché c'è stata una volontà comune aperta all'accoglienza. Nel nostro territorio le idee in merito sono discordanti, però non dimentichiamoci che solo collaborando potremo rendere il più accettabile possibile l’accoglienza dei migranti sul nostro territorio".

Maurizio Losorgio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore