/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Affitto bilocale con 3 posti letto, con bellissima e panoramica vista mare, al p.t. di casa indipendente con grande...

fotografica Praktica MTL 5B modello molto vecchio con flash più obbiettivo supplementare e relativa borsa privato...

per computer w 2234 s LCD nuovissimo mai usato. 20"

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | venerdì 21 aprile 2017, 13:29

Taggia: dieci anni di consiglio comunale dei ragazzi, tanti eventi in programma a maggio

Come ha ricordato l’assessore Marcello Pedone, “Si tratta di eventi voluti per espressa volontà dei ragazzi del CCR. Festeggeremo questi primi 10 anni e lasceremo un’eredità per i ragazzi che parteciperanno a questi consigli negli anni a venire”.

Dieci anni di consiglio comunale dei ragazzi a Taggia. Tanti gli appuntamenti in programma. La celebrazione del decennale ha preso il via questa mattina con la Festa dell’Albero e la consegna dell’area dove sorgerà il pump track.

Il CCR ha programmato diverse attività aperte alla cittadinanza che si svilupperanno nel mese di maggio. Le hanno presentate i due giovanissimi rappresentanti, il sindaco Vittoria Cosenza per la scuola primaria ed il vicesindaco Mattia Arrighini per la scuola secondaria di primo grado.

Ecco il calendario degli eventi:

  • dal 2 al 14 maggio, nel Municipio sarà visitabile la mostra dell'esperienza del CCR. Saranno esposte, le foto e le proposte del lavoro fatto in questi anni. 

  • 6 Maggio, a villa Boselli, si terrà un convegno sul tema della partecipazione 
  • 14 Maggio, ad Arma di Taggia, al mattino tradizionale appuntamento con la pulizia delle spiagge nel tratto di litorale in zona darsena. Al pomeriggio invece appuntamento con la Festa dello Sport. Numerose le discipline sperimentabili. I bambini saranno divisi per età. I più grandi (dalla quarta elementare in su), potranno provare calcio, basket e beach volley; i più piccoli invece minivolley e minibasket. Invece non ci sarà limite d’età per provare calcio balilla e ping pong. In più, per arricchire l’evento, ci sarà un campione paraolimpico, il pongista Matteo Orsi, che racconterà la sua esperienza.   

  • il 19 Maggio, in piazza Trinità, a Taggia, appuntamento con il salotto della lettura, ‘Libri in piazza’. La gente potrà usufruire gratuitamente di questo spazio di lettura che sarà ammobiliato. Ci si potrà sedere e leggere un libro che andrà poi lasciato nelle librerie apposite che saranno allestite. 

Come ha ricordato l’assessore Marcello Pedone, “Si tratta di eventi voluti per espressa volontà dei ragazzi del CCR. Festeggeremo questi primi 10 anni e lasceremo un’eredità per i ragazzi che parteciperanno a questi consigli negli anni a venire”.

A fianco all’assessore era presente il sindaco di Taggia Vincenzo Genduso che ha ricordato: “C’è stato un grande ricambio in questi 10 anni. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza lo zoccolo duro della parte educativa, insegnanti ed educatori che hanno preso a cuore questo progetto. La scuola è una particolarità ed un valore aggiunto del nostro CCR. Senza il contributo della scuola sarebbe stato molto più difficile con le sole forze dell’amministrazione comunale”.

Poi l’assessore ha ulteriormente sottolineato: “Uno dei momenti più emozionanti è stato quello delle interviste ai ragazzi che hanno fatto il CCR dal primo al decimo anno. Sentire il loro percorso e come questa esperienza li ha influenzati. Da amministratore mi ha dato un grande senso del mandato. - poi ha affermato - Questa mattina, alcuni genitori si sono avvicinati chiedendoci di prendere parte alla realizzazione del pump track. E’ stato un passo importante. Deve passare il messaggio dell’importanza di partecipare tutti insieme per arrivare ad un obiettivo come la realizzazione delle opere”.

Un’ulteriore chiave di lettura del progetto CCR arriva dalla dirigente scolastica Annamaria Fogliarini: “Una degli obiettivi della scuola è di formare i ragazzi dando strumenti per esercitare la cittadinanza attiva. Questo valore non può essere una disciplina da insegnare e non può essere relegato ad un insegnante. Ci vuole un lavoro collegiale. Questo progetto consente di mettere in atto e simulare che cos’è un contesto democratico di partecipazione. Questi ragazzi ci danno un esempio qualificante per analisi precise e completezza”. 

Positivo anche il pensiero delle insegnanti che hanno seguito il CCR: Valeria Lanteri, Francesca Bertini e Micaela Marmo.

“La scuola è la prima comunità sociale e grande palestra di partecipazione. Bisogna interrogarsi su come stimolare la partecipazione. Per questo faremo un convegno (6 maggio) non per portare ricette ma per ragionare su come fare meglio per far crescere queste generazioni” - ha sottolineato Valeria Lanteri.

Poi, Francesca Bertini ha ricordato: “E’ stato importante tutto il percorso fatto. E’ stato uno stimolo per noi insegnanti. Alla base di tutto c’è la promozione della partecipazione alla cittadinanza attiva. Valori fondamentali per l’essere umano”. Infine Micaela Marmo ha detto: “Sono state importanti le giornate regionali che raccoglievano i consigli della nostra regione. I ragazzi nel confrontarsi tra loro si sono entusiasmati molto e hanno trovato delle esperienze positive da portare nella loro realtà. Sono occasioni di crescita per tutti”.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore