/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 20 aprile 2017, 17:23

Pugno duro della Prefettura. Inviate le diffide ai comuni che non hanno approvato i bilanci. Tra i "cattivi" anche Imperia e Sanremo

Si arricchisce di un particolare importante la vicenda che soprattutto a Imperia ha portato a non poche polemiche.

Pugno duro della Prefettura. Inviate le diffide ai comuni che non hanno approvato i bilanci. Tra i "cattivi" anche Imperia e Sanremo

Pugno duro del Prefetto Silvana Tizzano contro i comuni che non hanno ancora approvato il proprio bilancio di previsione. Questa mattina infatti sono partite le diffide con assegnazione di venti giorni per l'approvazione del bilancio di previsione, nei confronti dei comuni di Imperia, Sanremo, Taggia, Pieve di Teco, Diano San Pietro, Isolabona, Santo Stefano al Mare e San Bartolomeo al Mare rei di non aver ancora approvato il bilancio entro il termine del 31 marzo. 

Si arricchisce di un particolare importante la vicenda che soprattutto a Imperia ha portato a non poche polemiche. Lo scorso 5 aprile, i quattro capigruppo d’opposizione Giuseppe Fossati, Piera Poillucci, Gian Franco Grosso e Alessandro Casano, avevano scritto alla Prefettura chiedendo quali azioni intendessero intraprendere nei confronti del Comune, che in quei giorni avrebbe approvato il bilancio in giunta.

La pratica è approdata ieri sera in Consiglio Comunale, ma è stata solamente presentata dall’Assessore al Bilancio Fabrizio Risso, che ha esposto i dati senza che seguisse il dibattito e il voto, rimandati al prossimo Consiglio. Poco prima dell’esposizione di Risso, Giuseppe Fossati aveva chiesto formalmente al Segretario Comunale se fosse arrivata la diffida della Prefettura, ma la risposta del vice Sergio Roggero, presente in aula al posto della segretaria Rosa Puglia, era stata negativa scatenando le polemiche dell’opposizione che ha abbandonato l’aula.

Ricordiamo che i comuni che non approvano il bilancio nei tempi previsti rischiano un commissariamento ad acta per l’approvazione della pratica e lo scioglimento del Consiglio Comunale. Da evidenziare che il Presidente del Consiglio comunale di Sanremo, Alessandro Il Grande, ha convocato l'assise per approvare il bilancio, il 26 aprile.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore