/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | mercoledì 19 aprile 2017, 15:19

Sanremo: non vedente lasciato a terra da un autista della RT, il racconto dell'accaduto

Il non vedente in questione invita gli autisti a fermarsi quando vedono alla fermata una persona con il bastone bianco

Sanremo: non vedente lasciato a terra da un autista della RT, il racconto dell'accaduto

“Buongiorno direttore, sono un non vedente di Sanremo, desidero ringraziare la Riviera Trasporti, in quanto sabato 15 aprile 2017 mi ha lasciato a terra. Mi spiego meglio: come detto, sabato 15 aprile  all'ora di pranzo attendevo il bus per Taggia alla fermata di via Fiume, ovviamente munito di bastone bianco per rendermi riconoscibile e visibile dal conducente del bus, ma evidentemente non ben visibile da parte sua in quanto il bus è transitato in ritardo di qualche minuto rispetto alla tabella oraria, probabilmente per il traffico, lasciandomi a terra in quanto non si è fermato. Non è la prima volta che capitano episodi del genere, ho sempre fatto presente all'azienda quanto accaduto ma è cambiato ben poco visto che i disagi si ripetono, per dirla tutta non ho mai avuto nemmeno delle scuse scritte per il disagio creatomi. 

Devo anche dire che il 90 percento degli autisti solitamente si fermano senza problemi, comunicando anche dove sono diretti; altri che mi accompagnano al sedile… per carità, non chiedo tutto questo, ma quando vedono una persona munita di bastone bianco alla fermata che quantomeno vorrei si fermassero. Ora mi chiedo come non riescono a vedere che sulla fermata c'è una persona con un bastone bianco… fosse notte magari potrei essere poco visibile ma all'ora di pranzo o di pomeriggio mi pare alquanto strano.

Subito dopo, mi sono recato in autostazione dal capo piazza per lamentarmi di quanto accaduto, la risposta è stata: quando deve prendere un bus mi comunichi telefonicamente la fermata in salita, il bus che deve prendere e l'ora esatta in modo che lo stesso capo piazza avverta il conducente del mezzo che in quella fermata c'è un non vedente da far salire. Mi domando: ma allora il bastone bianco a cosa serve? Poi mi vengono a parlare tanto di autonomia, ma l'autonomia qui non esiste? Infine sarò libero di poter prendere un bus quando lo desidero, senza avere l'ansia ogni volta che questo non si fermi?

Pertanto ringrazio la Riviera Trasporti per il disagio creatomi. Quindi, cari autisti, quando vedete una persona con un bastone bianco sulla fermata siete invitati a fermarvi evitando di far finta di nulla”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore