/ GOURMET

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

GOURMET | domenica 19 marzo 2017, 15:46

Vito alla scoperta delle eccellenze liguri: dal Gambero Rosso al Brandacjun........

L'attore e chef Stefano Bicocchi, è stato ospite del Ristorante il Torrione di Vallecrosia in caccia di prodotti e ricette del territorio per la trasmissione "Vito con i suoi"

Vito, al secolo Stefano Bicocchi, non perde occasione nel corso dei suoi continui viaggi in giro per il bel paese per scoprire locali, ricette e prodotti nuovi. Perché per lui prima dei libri e della televisione viene la passione per il cibo e la cucina unita a una grande curiosità per prodotti e tradizioni legate al territorio.

Dopo aver ritirato la targa di “Libro da Gustare 2017per il suo ultimo libro “Vito con i suoi “ edito dal Gambero Rosso, ha colto l’occasione per visitare il ponente ligure in cerca di nuove emozioni e sensazioni legate alla tavola. La Liguria per un emiliano doc rappresenta un’autentica miniera d’oro per la tavola.

Dopo aver scoperto il turtun di Castelvittorio e la taggiasca, in questa ultima occasione è andato al Ristorante il Torrione di Vallecrosia dallo chef Federico Lanteri, reduce dal successo televisivo dell’ultima puntata di linea verde.

Il pretesto è stato quello di una degustazione del locale e rinomato Gambero Rosso, lo stesso nome del canale televisivo che trasmette le sue trasmissioni sulla piattaforma Sky.

A tavola dopo una degustazione dell’olio di montagna di produzione propria, sono arrivati un gambero e uno scampo crudi accompagnati da una bollicina piemontese, il Cuvage rosè (100% Nebbiolo in purezza), immediatamente apprezzati dall’attore.

A seguire il brandacujun, niente a che vedere con quello veneto, dal sapore delicato e accompagnato dalle curiosità della storia del nome e dalle confidenze dello chef sui segreti della preparazione. Ci sono piatti che possono essere elaborati e rielaborati, innovati con creatività, ma che danno il meglio di sé solo con una preparazione semplice e tradizionale. Il brandacujun è uno di questi, e quello servito al Torrione è preparato con cura e impiattato con attenzione, ma seguendo rigorosamente la ricetta tradizionale del locale, tramandata da diverse generazioni e di cui la mamma dello chef è preziosa custode.

Dopo una fritturina di spuncia corrente e carciofi, un piatto di spaghetti alla chitarra con ragù di Triglia e Sorallo e per finire un delicato sorbetto all’arancia.

Prima dei saluti il tempo per “regali” preziosi, come la bottarga di Muggine e i fagioli di Pigna.

Una dedica al libro.

Da domani a casa di Vito, in San Giovanni in Persiceto, riprenderanno le riprese della prossima serie tv, “Vito con i suoi”, canale 412 del Gambero Channel.

Non possiamo escludere che fra le nuove ricette non possa trovare spazio qualche eccellenza scoperta in questa ultima esplorazione della riviera di ponente. Vi terremo aggiornati.

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore