/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 19 marzo 2017, 07:55

Taggia scelta per rappresentare la provincia nella 25a edizione delle Giornate del FAI

Sette i luoghi che saranno aperti domenica 26 marzo, dalle 10 alle 18. In molti inoltre saranno disponibili delle visite guidate a cura degli 'Apprendisti Ciceroni'.

Taggia è stata scelta per rappresentare la provincia di Imperia nelle giornate del FAI, Fondo Ambiente Italiano, in programma dal 25 al 26 marzo. Ogni anno gli organizzatori scelgono una località. Per questa 25a edizione dell'evento la portabandiera sarà Taggia il borgo di poco più di 14mila anime ai piedi della Valle Argentina, prendendo il testimone che l'anno scorso era stato dato a Mortola di Ventimiglia. 

Per presentare Taggia così come le altre località della Liguria, il FAI ha provveduto alla realizzazione di un video con un drone. Nelle immagini girate sopra Taggia si possono scoprire in un modo unico i luoghi che quest'anno verranno aperti nell'ambito dell'atteso evento.

Sette i luoghi che saranno aperti nel domenica con orario dalle 10-18 e che si potranno visitare con un contributo suggerito di 3 euro:- La chiesa di Santa Maria della Misericordia ed il convento dei padri Domenicani  - La chiesa di San Martino- La chiesa di Santa Maria del Canneto- L'ex chiesa di Santa Teresa- L'ex convento di Santa Teresa- Il Castello di Taggia- Villa Curlo ed il ponte medievale  Taggia rientra tra le 400 località italiane che ospiteranno le Giornate FAI di Primavera, una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali. Come scrivono gli organizzatori delle giornate: "Un’occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico e sentirsi parte di quell’Italia vivace e impegnata, creata dai 9 milioni di persone che in questi anni hanno dimostrato di amare e di riconoscersi nell’immenso patrimonio culturale custodito nel nostro Paese. Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi storici: sono oltre 1.000 i luoghi aperti con visite a contributo libero in tutte le Regioni grazie all’impegno e all’entusiasmo delle Delegazioni e dei volontari del FAI".A livello provinciale le giornate dei FAI si avvalgono del patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Imperia e del Comune di Taggia. Questi luoghi tuttavia non potrebbero rimanere aperti senza il diretto intervento dei volontari del FAI. Per rendere la scoperta di questi luoghi ancora più interessanti, ci saranno anche delle visite guidate, grazie agli "Apprendisti Ciceroni". Queste guide altri non sono che i giovani studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore "C. Colombo" sedi di Sanremo e Taggia. Al termine di un percorso di formazione con i volontari del FAI, questi ragazzi forniranno un valido supporto per rendere uniche le visite in alcuni dei sette luoghi scelti a Taggia.    

 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore