/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 22 febbraio 2017, 10:48

Imperia: riceve un bonifico e, credendo fosse un risarcimento atteso da tempo spende tutto, ora non è più nella 'centrale rischi'

E' accaduto ad un pensionato di 70 anni, difeso dall'avvocato Mario Leone. L'uomo è stato inserito nella 'black list' della Banca d'Italia, ma l'intervento del legale, ha fatto tornare le cose a posto.

Riceve 45mila euro con un bonifico in banca e mette a posto un po’ di conti in sospeso, ma la banca dopo un mese lo convoca, dicendogli che quel bonifico non era diretto a lui. Il fatto è avvenuto nel 2015 ad Imperia, dove un pensionato di 70 anni, P.G. (la notizia cliccando QUI),  stava attendendo un bonifico risarcitorio dall’estero, per un incidente e, dopo aver visto i soldi sul conto, si è premurato per ben due volte di chiedere alla banca se effettivamente quei soldi erano quelli che attendeva.

Al risposta affermativa dell’istituto bancario, il 70enne ha deciso di sistemare alcuni conti, tra prestiti e finanziamenti e, di fatto, ha esaurito i soldi bonificati. Nel frattempo la banca lo ha avvisato di aver segnalato il fatto alla Banca d’Italia, che lo aveva inserito nella ‘black list’ dei morosi, tra chi chiede un finanziamento e non paga le rate. L’anziano si è così rivolto all’avvocato Mario Leone, che ha aperto un contenzioso con la banca. “Non avevamo chiesto nessun finanziamento – ha detto Leone a Sanremo News - ma solo ricevuto dalla banca un accredito di 46mila euro. L’uomo ha chiesto due volte conferma, perché doveva ricevere dall’estero per un rimborso assicurativo. Abbiamo proposto un ‘rientro’ di 200 euro al mese, visto che il mio cliente ne percepisce 780 di pensione, ma la banca non ha accettato”.

Dopo l’intervento del legale la Banca d’Italia ha compreso il fatto ed ha risposto che il 70enne verrà tolto dalla black list. Nel frattempo l’istituto bancario sta studiando il da farsi sul fatto. 

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore