/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 19 febbraio 2017, 12:23

Triora: non si trova il gestore per il Museo Etnostorico, dall’inaugurazione è rimasto chiuso al pubblico e sta per scadere il bando

Il bando per l'affidamento di palazzo Stella è prossimo alla scadenza (28 febbraio) e per il momento non sono arrivate offerte.

Rimane ancora incerto il futuro del Museo Etnostorico della Stregoneria di Triora. Gli spazi allestiti all’interno di Palazzo Stella sono stati inaugurati lo scorso 10 dicembre e contestualmente il Museo è stato chiuso in attesa di trovare un gestore.

L’amministrazione guidata dal sindaco Angelo Lanteri lo scorso 15 dicembre ha rilasciato il bando per l’affidamento che scadrà il 28 febbraio ma al momento non sono ancora pervenute offerte. Dal giorno dell’inaugurazione i locali sono stati aperti solo per essere mostrati ad alcuni soggetti potenzialmente interessati alla gestione del nuovo museo ma che per il momento non avrebbero ancora concretizzato l’offerta.

Il termine ultimo è mezzogiorno del 28 febbraio. Le buste andranno recapitate presso il Comune di Ceriana in C.so Italia n.141. Il bando è stato affidato dalla Centrale Unica di Committenza, dell’Unione dei Comuni delle Valli Argentina ed Armea. Il valore di concessione è fissato in 245mila euro, di cui 140mila per la durata contrattuale di due anni, 70mila per il rinnovo di un anno e 35mila per la proroga tecnica. Il contratto avrà una durate di 24 mesi e l’appalto sarà aggiudicato seguendo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il gestore si impegna a garantire l’apertura del museo tutti i giorni a luglio ed agosto e tutti i weekend dell’anno e tutte le festività. Inoltre verrà garantita l’apertura straordinaria, anche serale, su prenotazione per gite scolastiche o gruppi di almeno 15 persone durante tutto l’anno.

L'aggiudicatario inoltre sarà direttamente responsabile per infortuni e danni arrecati a persone o cose nello svolgimento del servizio o in conseguenza del medesimo, o che dovessero derivare alla stazione appaltante, restandone la stessa esonerata in ogni forma e grado. 

Inoltre è anche l’amministrazione comunale a dettare i prezzi di ingresso al museo. Si va dal biglietto intero a 5 euro al ridotto: a 3 euro. In compenso sarà garantita l’entrata gratuita per i nati ed i residenti a Triora, ma anche per i bambini da 0 a 5 anni, i portatori di handicap con accompagnatore, per ogni gruppo di almeno 15 persone. Le tariffe dei servizi sono stabilite annualmente con atto della Giunta Comunale, sentito il soggetto gestore. In compenso il gestore avrà titolo di introitare i proventi derivanti dalla gestione del Museo ed il 100% degli incassi della biglietteria.

Queste sono solo alcune delle condizioni insite all’interno del corposo bando per la gestione. Le molte clausole, gli obblighi e l'aspetto economico potrebbero aver limitato l'interesse e quindi le offerte. Intanto il comune si starebbe impegnando per cercare un’alternativa per non lasciare Palazzo Stella chiuso soprattutto in vista dell’estate quando ci sarà il maggior afflusso turistico.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore