/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 17 febbraio 2017, 18:02

Il Comitato Utenti di Trenitalia: "Manca l'ok dell'ente per la sicurezza dei trasporti. I treni non possono superare i 120 chilometri orari"

La velocità ridotta potrebbe essere la spiegazione ai continui ritardi lamentati dai pendolari. “Gli orari sono impostati sulla velocità più alta (180 km/h ndr), di qui lo ‘sballo’ di molti incroci. Di tutto questo Rfi si è ben guardata di informarci”

I treni sulla nuova linea che prevede il raddoppio sulla tratta San Lorenzo-Andora non possono superare i 120 chilometri orari. Lo ha detto Sebastiano Lopes del comitato Utenti Trenitalia al termine di un colloquio con il funzionario capo del Settore Trasporti della Regione Liguria.

“Non c’è ancora l’autorizzazione dell’ente per la sicurezza sul trasporto ferroviario”, spiega Lopes.

La velocità ridotta potrebbe essere la spiegazione ai continui ritardi lamentati dai pendolari. “Gli orari sono impostati sulla velocità più alta (180 km/h ndr), di qui lo ‘sballo’ di molti incroci. Di tutto questo Rfi si è ben guardata di informarci”, conclude Lopes.  

Francesco Li Noce

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore