/ CRONACA

CRONACA | mercoledì 15 febbraio 2017, 12:18

Sanremo: parcheggio 'selvaggio' dei camper sul lungomare V. Emanuele, verranno installati dissuasori e nuovi cartelli

Durante la settimana del Festival elevate 69 multe per le 'case viaggianti' che eccedevano dagli spazi di parcheggio dedicati alle auto. In previsione della Pasqua e dei ponti classici di aprile, meggio e giugno, l’Amministrazione sta mettendo allo studio un modo di arginare il problema.

Sanremo: parcheggio 'selvaggio' dei camper sul lungomare V. Emanuele, verranno installati dissuasori e nuovi cartelli

A Sanremo il problema del parcheggio ‘selvaggio’ dei camper è sempre d’attualità e, dopo i classici momenti clou di fine anno, Pasqua ed in occasione dei ponti, questa volta si è presentato nuovamente in occasione del Festival della Canzone.

Protagonista assoluto del problema, invece del ‘solito’ lungomare Italo Calvino, è diventata la zona di via Vittorio Emanuele, a ridosso delle spiagge dell’Imperatrice. Con l’installazione del nuovo parcheggio sul lungomare Calvino, infatti, i camperisti che non optano per i campeggi e l’area ufficiale a loro dedicata a Pian di Poma, hanno nuovamente invaso il lungomare, parcheggiando ovviamente nei luoghi dedicati alle auto.

Ed anche questa volta l’intervento della Polizia Municipale è stato massiccio, con ben 69 multe elevate non per il classico divieto di sosta ma perché i mezzi occupavano più di un parcheggio o erano comunque fuori dagli spazi. La normativa, infatti, non vieta ai camper di parcheggiare sui normali spazi delle auto, purchè non ‘eccedano’ all’esterno delle strisce. Un fatto praticamente impossibile per l’80% delle ‘case a 4 ruote’, ormai sempre più grandi e impossibili da parcheggiare correttamente all’interno degli spazi normali.

Venerdì scorso la Municipale ha fatto un sopralluogo, insieme al vice Sindaco Leandro Faraldi e, dopo le contravvenzioni elevate, è stato deciso di intervenire nuovamente nelle prossime settimane. Verranno installati alcuni dissuasori, innanzi tutto, per evitare che i camper possano parcheggiare anche sui marciapiedi e sugli attraversamenti pedonali. Verranno anche installati nuovi e più grandi cartelli, per segnalare il divieto ai camperisti.

Purtroppo, tra l’altro, il parcheggio di alcuni dei grossi mezzi aveva anche creato problemi alla circolazione, visto che in alcuni momenti della circolazione invadevano completamente la corsia. In previsione della Pasqua e dei ponti classici di aprile, meggio e giugno, l’Amministrazione sta mettendo allo studio un modo di arginare il problema.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore