/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 24 gennaio 2017, 14:41

Taggia: ieri sera prima riunione del 2017 dell'A.Ge., tra resoconti e progetti per il futuro

“Siamo riusciti ad ottenere, grazie al supporto di moltissimi genitori non tesserati, molta più attenzione da parte dell'amministrazione, per le aree pubbliche, in particolare i giardini di via Ottimo Anfossi,che sono in fase di realizzazione. Abbiamo iniziato,grazie al sostegno della Presidentessa regionale, Deborah Murante, un progetto atto a sensibilizzare le famiglie su temi delicati come le Dipendenze da sostanze psicotrope”.

Taggia: ieri sera prima riunione del 2017 dell'A.Ge., tra resoconti e progetti per il futuro

Si è svolta ieri sera la 1° riunione del 2017, dell'Age, sezione di Taggia. Dopo un breve resoconto dei progetti del 2016 iniziati e andati a buon fine, ovvero la regolamentazione e inaugurazione del ‘Campetto’ tra le Scuole Ruffini e Soleri, con l'inserimento in seguito di un custode. L'ottenimento di tutti i fondi necessari per la completa riqualificazione, in sicurezza, antisismicità e adeguamenti atti al risparmio energetico dell'edificio che ospita la Scuola primaria G.B. Soleri.

“Siamo riusciti ad ottenere, grazie al supporto di moltissimi genitori non tesserati, molta più attenzione da parte dell'amministrazione, per le aree pubbliche, in particolare i giardini di via Ottimo Anfossi,che sono in fase di realizzazione. Abbiamo iniziato,grazie al sostegno della Presidentessa regionale, Deborah Murante, un progetto atto a sensibilizzare le famiglie su temi delicati come le Dipendenze da sostanze psicotrope”.

Per il 2017 il primo obbiettivo sarà il ripristino del giardino della Scuola dell'Infanzia Regina Margherita di Taggia,un problema che si trascina da troppi anni e che impedisce ai ragazzi di godere del meraviglioso clima che abbiamo in questa provincia e che li obbliga in classe 8 ore su 8: “Per questo stiamo realizzando un progetto da sottoporre all'amministrazione Comunale che si è detta più volte, impossibilitata a finanziare l'opera. Con con il sostegno economico di qualche Onlus locale e di qualche imprenditore privato cercheremo di finanziare l'intervento. La Dirigenza scolastica si è resa disponibile ad attrezzare l'area con i giochi a proprie spese. Sicuramente lo sviluppo del progetto sulle Dipendenze sarà un altra nostra priorità, insieme alla realizzazione di una mappa degli edifici scolasti,sul nostro territorio, in modo da poterli visitare e valutare se ci sono interventi da fare,ma sopratutto per informare e sensibilizzare, qualora ce ne fosse bisogno, gli amministratori, locali provinciali e scolastici, visto gli ultimi due episodi che si sono registrati, prima alle Revelli e poi nella sede centrale dell'Istituto Alberghiero di Arma di Taggia”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium