/ Cronaca

Cronaca | 23 gennaio 2017, 12:43

Imperia: in vista dei nuovi ambiti si prorogano i servizi di raccolta differenziata. Previste riunioni sindacali in settimana

I sindacati dei lavoratori del capoluogo si riuniranno mercoledì alle 17 in vista dell’ulteriore proroga prevista alla Teknoservice

Imperia: in vista dei nuovi ambiti si prorogano i servizi di raccolta differenziata. Previste riunioni sindacali in settimana

Sarà una settimana di incontri sindacali in vista della formazione dei mini ambiti territoriali in cui sarà suddivisa la raccolta rifiuti nel comprensorio imperiese. I sindacati dei lavoratori del capoluogo si riuniranno mercoledì alle 17 in vista dell’ulteriore proroga prevista alla Teknoservice.

Le richieste di CGIL, CISL e UIL – spiega il sindacalista UIL Luigi La Marca a Sanremo News – che rivolgiamo all’azienda sono l’arrivo di nuovi mezzi e che il servizio di spazzamento venga fatto prevalentemente al mattino, in modo da far trovare la città pulita ai cittadini”. Dopo la proroga il Comune di Imperia, come già stabilito dal Consiglio Comunale, avvierà un servizio di porta a porta, ancora da definire se in house o tramite una ditta esterna".

In house, come anticipato alcuni minuti fa dal nostro giornale (leggi QUI) sarà la raccolta rifiuti a San Lorenzo al Mare tramite la Amaie Energia di Sanremo, ditta che si occupa già della raccolta rifiuti in house nella città dei fiori. Il servizio partirà il 1° febbraio. In attesa sarà prorogata la gestione alla Dolmen.

Il comprensorio dianese va verso un’ulteriore proroga ad Ata, (leggi QUI) in attesa di una nuova gara che comprenda tutti i comuni interessati, ovvero tutti quelli del Golfo, Andora, Testico, Stellanello, Chiusanico e Cesio. Infine, la valle Arroscia va verso una proroga del servizio alla cooperativa Helix Ambiente di Vercelli.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium