/ CRONACA

CRONACA | 23 gennaio 2017, 14:53

Imperia: concessi gli arresti domiciliari a Marino Tripodi, il 74enne che ha sparato venerdì scorso a Mario Boci

Questa mattina il 74enne, reo confesso che ha anche fatto ritrovare l’arma ai Casrabinieri, ha ribadito quanto dichiarato ai miliari, ovvero di essere dispiaciuto di quanto accaduto e di aver perso la testa: “Non ricevevo l’affitto da 8 mesi e, nonostante avessi chiesto più volte con cortesia il pagamento della locazione, per tutta risposta ho ricevuto solo minacce”.

Imperia: concessi gli arresti domiciliari a Marino Tripodi, il 74enne che ha sparato venerdì scorso a Mario Boci

Trascorrerà l’attesa del processo agli arresti domiciliari il 74enne Marino Tripodi, accusato di tentato omicidio, per aver sparato venerdì scorso ai due fratelli albanesi, Mario e Altin Boci; con il primo dei quali di 35 anni, ferito ad un braccio (20 giorni di prognosi).

Questa mattina, infatti, si è svolto l’interrogatorio di fronte al giudice che ha convalidato l’arresto ed ha disposto i domiciliari per l’uomo, difeso dall'avvocato Stefania Lombardi, in attesa del processo. L'indagine sui fatti è stata svolta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e della Stazione di Sanremo, coordinati dal capitano Paolo De Alescandris, con i colleghi della Benemerita del Nucleo Investigativo di Imperia.

Questa mattina il 74enne, reo confesso che ha anche fatto ritrovare l’arma ai Casrabinieri, ha ribadito quanto dichiarato ai militari, ovvero di essere dispiaciuto di quanto accaduto e di aver perso la testa: “Non ricevevo l’affitto da 8 mesi e, nonostante avessi chiesto più volte con cortesia il pagamento della locazione, per tutta risposta ho ricevuto solo minacce”. L'anziano ha esploso venerdì 6 colpi con una pistola calibro 7,65 non denunciata. Gli spari sono avvenuti prima dentro lo stabile e poi fuori. I proiettili oltre a ferire l'uomo hanno danneggiato anche una vettura posteggiata lì vicino ed alcuni bidoni della spazzatura. 

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium