/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 21 gennaio 2017, 15:41

Sanremo, l’Assessore Faraldi risponde alle polemiche sulla fontanella di piazza Santa Brigida: “La sovrintendenza ha approvato i lavori e si è complimentata con noi”

Il Vice Sindaco risponde agli interventi dell’artista Freddy Colt e del comitato di quartiere “La Pigna – La storia siamo noi”

Nei giorni scorsi sono montate le polemiche a seguito del lavoro di restyling di piazza Santa Brigida, nel cuore della ‘Pigna’. Il lavoro finito ha visto lo spostamento della fintanella che prima si trovava al centro della piazza.

Il primo a sollevare la questione è stato l’artista sanremese, veterano della città vecchia, Freddy Colt. Poi l’intervento del comitato di quartiere “La Pigna – La storia siamo noi”. Entrambi concordano sull’opposizione alla scelta, a loro dire inopportuna, di aver spostate la fontana in un angolo. Il comitato, in particolare, ha anche annunciato possibili richieste di intervento alle autorità provinciali e regionali. Addirittura anche alla Procura.

Oggi interviene l’Assessore ai Lavori Pubblici Leandro Faraldi che, così come già dichiarato nella risposta a Freddy Colt, mette in chiaro la bontà del progetto del restyling di piazza Santa Brigida.

Abbiamo portato a termine il progetto che è stato approvato dalla sovrintendenza – spiega Faraldi a SanremoNews – quando l’intervento è stato terminato ho anche fatto un sopralluogo con il sovrintendente che si è complimentato con noi. Quindi è stato fatto tutto secondo le norme”.

La fontanella aveva le ‘spalle’ scoperte, era ‘nuda’ nella parte posteriore, era stata messa in una posizione sbagliata storicamente – aggiunge Faraldi – la scelta è stata fatta con la sovrintendenza, non contro. Qui sembra che abbiamo fatto le cose losche, ma non è così. I lavori sono stati fatti con la sovrintendenza ed è stato visionato anche il lavoro finale con tanto di complimenti”.

Pietro Zampedroni

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore