/ CRONACA

CRONACA | 21 gennaio 2017, 11:29

Emergenza incendi: Marco Scajola durissimo contro i piromani "Sono dei veri criminali da perseguire" (Video)

Intanto è rimasto al momento l'incendio di Cenova, frazione di Rezzo, dove Canadair, elicotteri e uomini a terra stanno effettuando le operazioni di bonifica.

Emergenza incendi: Marco Scajola durissimo contro i piromani "Sono dei veri criminali da perseguire" (Video)

E’ rimasto un solo incendio a preoccupare Vigili del Fuoco e Protezione Civile, nell’entroterra della provincia di Imperia, colpita negli ultimi giorni da una serie di roghi che hanno devastato quasi 2.000 ettari di bosco.

Spente tutte le fiamme, anche in Valle Argentina e nell’immediato entroterra di Sanremo, dove i mezzi aerei hanno dovuto fronteggiare quelle nella zona della Croce della Parà. Vicino a Rezzo, in frazione Cenova, sono molti gli uomini a terra che stanno operando insieme ai Canadair e ad un elicottero, per le operazioni di bonifica, fondamentali affinchè i roghi non si ripropongano.

Dura presa di posizione, nelle ultime ore, da parte della Regione a seguito dei roghi che hanno colpito anche la provincia di Imperia: “Noi denunciamo questi atti di criminalità – ha detto l’Assessore Marco Scajola perché, approfittando del vento e delle condizioni meteorologiche, delle persone hanno appiccato questi fuochi, ormai appurati come dolosi. Noi ci auguriamo che la giustizia intervenga al più presto, come sta già cercando di fare in modo che non avvengano più questi episodi. I miei colleghi Giampedrone e Mai stanno monitorando con attenzione il fenomeno e, come Regione abbiamo garantito una presenza importante di coordinamento e questo ha dato dei risultati, ovviamente grazie ai Vigili del Fuoco, Protezione Civile e forze dell’ordine”.

Ora, quando passerà la ‘buriana’ degli incendi forse qualcuno se ne dimenticherà, ma l’estate arriverà tra poco è bisognerà fare qualcosa: “Ora dobbiamo pensare ad una azione di prevenzione – termina Scajola - perché non è possibile che ogni volta che ci sono situazioni di forte vento come negli ultimi giorni, ci siano dei criminali che approfittano della situazione per interessi personali, mettono a rischio l’ambiente ma anche la vita di chi agisce in soccorso ed anche gli animali che vivono nei boschi”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium