/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | sabato 21 gennaio 2017, 07:11

Sanremo: musica e mercatino a Pian di Nave durante il Festival, conto alla rovescia per l’assegnazione dell’area

Presentata in Comune una domanda per l’allestimento del palco e del mercatino con 30 casette e 10 pagode. Ma c’è tempo fino al 31 gennaio per eventuali opposizioni o candidature

Sanremo: musica e mercatino a Pian di Nave durante il Festival, conto alla rovescia per l’assegnazione dell’area

Il mercatino di Pian di Nave sta prendendo forma ed è sempre più vicino ad essere realtà. Il Comune di Sanremo ha ricevuto la proposta della ‘Promobenacus Produzioni’ di Bardolino (Verona) per l’allestimento del ‘Sanremo Village’ e del ‘Sanremo Open Theatre’. Un mercatino con 30 casette e 10 pagode e un palco per eventi musicali per una superficie complessiva di 600 metri quadrati. Tutto al coperto.

L’azienda, tecnicamente parlando, ha presentato l’istanza di rilascio e della concessione temporanea per la porzione di area demaniale marittima. Il periodo interessato va dal 4 all'11 febbraio. Il Festival inizierà il 7, ma, ovviamente, servirà qualche giorno per l’allestimento. Si tratta di una prima volta per la Città dei Fiori, un mercatino dedicato alla settimana di maggior affluenza e visibilità per Sanremo.

La ‘Promobenacus Produzioni’ ha all’attivo svariati eventi: il Festival del Garda (alla 20^ edizione), il Festival del Veneto, il Gran Gala del Garda, l’Italian Bodypainting Festival, la Garda Sport Cup, il Festival della Sardegna, Miss del Garda, Mister del Garda e Miss Azzurro Mare. Sono tra gli eventi che l’azienda promuove anche tramite il proprio portale web.

La domanda è pervenuta nei giorni scorsi in Comune e ora, come prevede la procedura, ci sarà tempo fino a martedì 31 gennaio per la presentazione di eventuali osservazioni o manifestazioni di interesse per la concessione.
Se a quella data non saranno pervenute a Palazzo Bellevue altre richieste oppure osservazioni, la gestione del ‘Sanremo Village’ andrà alla ‘Promobenacus Produzioni’ di Bardolino.

Nel caso, invece, arrivassero altre candidature, come si legge sul documento del Comune: “Si procederà al rilascio della concessione a seguito di procedura aperta, preceduta da bando di gara, tra coloro che avranno manifestato interesse nelle forme previste”.

Pietro Zampedroni

"L'Europa che c'è. L'Europa che verrà."

Il dibattito in diretta sul nostro quotidiano. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore