/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 19 gennaio 2017, 12:17

Sanremo: polemica sullo spostamento della fontanella di piazza Santa Brigida. Freddy Colt: “L’hanno messa in ‘galera’ dietro un'inferriata”

Su Facebook il noto artista della città vecchia critica il progetto del restyling della piazza: “Quadri e dipinti d’epoca la ritraggono da un’altra parte”. Faraldi risponde: “La sovrintendenza si è complimentata con noi per i lavori”

Nemmeno il tempo di guardare le prime immagini ed ecco servita la polemica sul restyling di piazza Santa Brigida. A storcere il naso è Freddy Colt, noto artista sanremese e residente storico (e attivo) della ‘Pigna’, che non condivide la scelta di spostare la fontanella della piazzetta.

Colt ha così commentato la notizia (condivisa dal nostro sito dall'Assessore Daniela Cassini): “Lo dico chiaro: non mi piace la collocazione della fontanella, tolta da dov'era sempre stata, messa in un punto in cui si nasconde dietro un'inferriata pure bruttina. Una fontana in galera!... Ma chi si è preso la briga di progettare questa infelice soluzione?”. Contattato da SanremoNews ha aggiunto: “La si poteva restaurare senza spostarla. In quell’angolo rischia di diventare un wc. Ci sono poi quadri e dipinti che la ritraggono ai piedi della salita, perché nel 2017 dobbiamo decidere di spostarla?”.

Quando abbiamo rifatto la piazza abbiamo effettuato anche sopralluoghi con la sovrintendenza e ci hanno fatto i complimenti per il nostro lavoro – risponde l’Assessore ai Lavori Pubblici Leandro Faraldi – la fontana in questione era ‘nuda’ nella parte posteriore, andava per forza attaccata a un muro e abbiamo pensato di metterla dove si trova ora. Dal punto di vista del valore storico abbiamo sempre lavorato insieme alla sovrintendenza. Abbiamo anche eliminato un tubo arancione che era una bruttura per una piazza come Santa Brigida”.

Alle parole di Freddy Colt fanno da eco quelle del comitato di quartiere “La Pigna - la storia siamo noi” cha ha inviato una lettera aperta al Sindaco Alberto Biancheri e all'Amministrazione.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore