/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 17 gennaio 2017, 09:47

'Cervo blu d'inchiostro': appuntamento con Demetrio Paolin venerdì alle 17 all'Oratorio di Santa Caterina

Presenta il suo secondo romanzo Conforme alla gloria (edizioni Voland), candidato al Premio Strega 2016. Un’occasione – avvicinandoci al 27 gennaio, Giornata della Memoria - per riflettere sull’orrore e sul male come devastante evento collettivo.

'Cervo blu d'inchiostro': appuntamento con Demetrio Paolin venerdì alle 17 all'Oratorio di Santa Caterina

La Gloria nasconde un segreto terrificante. Un quadro che muove le fila di tutto il romanzo: oggetto e al tempo stesso allegoria, unisce i protagonisti della vicenda, lasciando al lettore il compito, non facile, di  scoprire il legame tra Rudolph Wollmer ed Enea Fergnani, apparentemente così lontani. Un percorso avvincente, quello che si dipana attraverso le pagine e il linguaggio particolarissimo dell’autore, e che conduce ad un finale del tutto inatteso. 

Demetrio Paolin è il protagonista del terzo incontro di Cervo in blu…d’inchiostro: lo scrittore, per la prima volta a Cervo,  incontra il pubblico venerdì alle 17, all’Oratorio romanico di Santa Caterina e presenta il suo secondo romanzo Conforme alla gloria (edizioni Voland), candidato al Premio Strega 2016. Un’occasione – avvicinandoci al 27 gennaio, Giornata della Memoria - per riflettere sull’orrore e sul male come devastante evento collettivo.

Conforme alla gloria è un’opera-corpo in cui la deportazione è il teatro di sventura in cui si sommano interrogativi ancora spinosi del secondo ‘900. Il corpo è protagonista e vettore eloquente attraverso cui poter interrogarsi sul rapporto tra umano/disumano, bene/male, vittima/carnefice. “E se la storia non salvasse nessuno?"

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium