/ POLITICA

POLITICA | mercoledì 11 gennaio 2017, 14:00

Il Gruppo "Imperia di tutti, Imperia per tutti" si esprime sull'inizio del nuovo anno dal punto di vista politico

Il nostro prossimo impegno sarà quello di vigilare affinché la “messa a regime” del bilancio sociale sia piena e veramente trasparente e, rilanciamo, che sia il primo passo verso un bilancio che sia poi partecipato dalla cittadinanza stessa.

"La conclusione delle festività ci riporta prepotentemente all'attualità politica. Le ultime notizie lasciano intravedere che, per Imperia, l'anno appena iniziato continuerà in maniera non dissimile da quello che abbiamo appena lasciato alle spalle. Sarà un 2017 impegnativo e complicato a  livello politico,  amministrativo e sociale, in cui si evidenzieranno nuovamente criticità che rischieranno, proprio come nell'anno passato, di compromettere la stabilità e la tenuta dell'amministrazione.

Le difficoltà di oggi non ci spaventano come non ci hanno spaventato quelle di ieri, tanto da poter giudicare soddisfacente l'anno trascorso per i risultati raggiunti dal nostro movimento. Risultati che riteniamo abbiano  avuto un forte ricaduta sulla cittadinanza.
  
Affronteremo le nuove difficoltà forti dei risultati conseguiti anche lo scorso anno. Come in passato certamente Imperia di tutti Imperia per tutti si impegnerà per raggiungere  i propri obiettivi condivisi con l'amministrazione ad inizio mandato, se necessario anche  scontrandosi in maniera aperta ma comunque leale. Lo faremo come abbiamo sempre fatto, lavorando con impegno e professionalità in consiglio comunale, nelle commissioni, nei tavoli politici ma soprattutto in mezzo alla gente, mettendo a frutto le nostre competenze, la volontà di far bene senza secondi fini, muovendoci nel rispetto del mandato elettorale per il quale i cittadini ci hanno scelto.


Impegno e competenza ci hanno permesso finalmente di ottenere il finanziamento del bilancio sociale, progetto sul quale il nostro movimento ha puntato fortemente  già ad inizio mandato con l’approvazione unanime del consiglio comunale della propria iniziativa e l’impegno della giunta. Nonostante ritardi e spesso poca ricettività purtroppo anche da parte della nostra maggioranza, oggi possiamo affermare che  il bilancio sociale  sia davvero ad un passo dall'essere concretizzato. Siamo convinti sarà un risultato fondamentale per la nostra comunità,  un nuovo modo di intendere e di fare politica, in maniera più chiara e condivisa, più comprensibile ai cittadini che potranno anche più facilmente esprimersi e valutare, uno strumento di partecipazione.

Il nostro prossimo impegno  sarà quello di vigilare affinché la “messa a regime” del bilancio sociale sia piena e veramente trasparente e, rilanciamo,  che sia il primo passo verso un bilancio che sia poi partecipato dalla cittadinanza stessa. 


Intendiamo proseguire proprio sulla strada di un maggior coinvolgimento della cittadinanza, come abbiamo fatto ( e lo ricordiamo con orgoglio)  impegnandoci  direttamente con una importantissima raccolta firme per la pedonalizzazione di via Cascione. Imperia di tutti è stata l' unica forza politica a fianco del comitato per il si alla pedonalizzazione delle via,  esponendoci a viso aperto  e andando  probabilmente contro interessi che nemmeno immaginiamo nella sua interezza ma che la forza ( soprattutto economica) messa in campo da chi si opponeva ai lavori ha lasciato intravedere. Nonostante le inevitabili tensioni è ’ stato un grande momento di partecipazione   e per questo  una bella vittoria per la città, un chiaro esempio  di democrazia partecipata e di confronto aperto tra  i cittadini e con l’amministrazione. 

Per noi Imperia è di Tutti ed è per Tutti e proprio per la nostra volontà di coinvolgere la cittadinanza nelle decisioni, condividendo progetti e idee, proseguiremo nella buona pratica  di creare momenti di incontro e di apertura tra il nostro movimento, i cittadini e le realtà associative del territorio per creare confronti, partecipazione, facendo del nostro movimento una porta aperta verso l’amministrazione. 

Questo nostro modo di fare e intendere la cosa pubblica spesso, purtroppo, ci ha penalizzato facendoci passare per dilettanti della politica ma abbiamo dimostrato di non essere degli sprovveduti: Imperia di Tutti Imperia per Tutti esprime oltre a due consiglieri comunali ( Riccardo Ghigliazza e Roberto Saluzzo)  anche un assessore (Nicola Podestà alla cultura) e può annoverare tra le proprie fila  il Presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta ed oggi anche il Vicepresidente della Fondazione Carige Franco Manti.  Siamo certi che anche in questo nuovo anno , come già in quello trascorso, tutti sapranno distinguersi nei loro ruoli impegnandosi con successo  pur nelle difficoltà  in cui versano le rispettive istituzioni che rappresentano portando all’ interno delle stesse i valori che ci contraddistinguono.

Nel dettaglio l'assessore Podestà pur nelle ormai note difficoltà in cui versa l'assessorato alla cultura, ha saputo in meno di due anni portare a compimento il cantiere del museo navale ( che vedrà l'apertura a fine gennaio), cantiere del quale ormai neppure si ricorda l'inizio; a questo si aggiungerà poi un planetario moderno. Sempre nell'ultimo anno ha aperto il museo di arte contemporanea,nonostante la mancanza del teatro Cavour non è mai mancata una offerta culturale di livello anche rilanciando ( grazie anche al contributo della Provincia) lo spazio Calvino del Polo Universitario Imperiese. Podestà ha coinvolto la cittadinanza per fare in modo che Imperia si aggiudicasse gli importanti manoscritti di De Amicis, e ancora, finalmente, la biblioteca si doterà di una connessione internet WiFi mettendo fine ad una grave mancanza.

La vicinanza dei cittadini ci ha dato e ci da la forza  di continuare il nostro cammino con maggior impegno. Sappiamo che sarà difficile, non mancheranno scontri, tensioni e difficoltà, ma sappiamo anche che oggi Imperia di Tutti Imperia per Tutti è ormai una realtà forte del panorama politico imperiese,  attrezzata per affrontare le avversità che gli si opporranno  e lo faremo sempre con lealtà, correttezza, competenza e trasparenza".


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

sabato 19 agosto
venerdì 18 agosto
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore