/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 11 gennaio 2017, 20:01

Vertice in Prefettura per il piano sicurezza in vista del Festival, confermati i biglietti nominali e controlli capillari vicino all'Ariston

Alla riunione hanno partecipato anche il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e il Questore Leopoldo Laricchia

Nel pomeriggio di oggi alla Prefettura di Imperia si è svolta la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in vista del prossimo Festival della Canzone di Sanremo, in programma dal 7 all’11 febbraio.

All’incontro, presieduto dal Prefetto di Imperia, hanno preso parte il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, il Questore Leopoldo Laricchia, i rappresentanti dei Comandi Provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, il referente del Servizio 118 dell’Asl 1 “Imperiese” unitamente  ai dirigenti della Rai che sono impegnati nell’organizzazione, sotto i diversi profili, della manifestazione canora e degli eventi collaterali.

Nella circostanza sono state impartite le direttive di carattere generale per garantire la sicurezza dei cittadini e di coloro che parteciperanno agli eventi in argomento, tenuto conto che si prevedono significativi assembramenti e flussi di persone sia per accedere ai teatri e luoghi dove si svolgeranno gli spettacoli trasmessi dalla Rai, sia nelle vie e nelle piazze di Sanremo, atteso il richiamo turistico che il Festival da sempre rappresenta.

Il dispositivo di controllo del territorio nel suo complesso, nonché delle aree e dei siti  particolarmente interessati dagli spettacoli di intrattenimento, sarà modulato tenendo conto della positiva esperienza maturata in occasione della precedente edizione, pur prevedendo misure integrative, volte alla prevenzione,  sperimentate nel più recente periodo, allo scopo di adeguare il modello alle esigenze che la situazione attuale richiede.

Ancora una volta si tratterà di contemperare le esigenze di libera circolazione e di libera fruizione dei luoghi di intrattenimento con quelle di garantire la sicurezza dei cittadini: in tale ottica i biglietti per l’ingresso al teatro Ariston saranno nominativi e saranno effettuati controlli, presso gli accessi, sulla rispondenza fra gli intestatari dei biglietti ed i documenti di identità che dovranno essere esibiti ai varchi.

Approfondimenti tecnico-operativi e l’adozione di dettagliate misure di sicurezza saranno oggetto di una successiva riunione presso la Questura con l’intervento di tutte le Forze di Polizia.
Le verifiche tecniche sull’idoneità delle strutture utilizzate, a tutela degli artisti e degli spettatori, saranno esaminate in una prossima riunione della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli.

La riunione odierna è stata anche occasione per confermare le procedure operative in materia di soccorso tecnico e sanitario urgente, con i Vigili del Fuoco e l’Asl, secondo pianificazioni specifiche per questi eventi di grande risonanza, in larga parte sperimentate negli anni precedenti.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore