/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | lunedì 09 gennaio 2017, 12:16

"Cialtrone ignorante". Insulti del Presidente della Provincia Fabio Natta al vice presidente della Camera e leader 5 Stelle Luigi Di Maio

Il commento di Natta è stato scritto su un post di un utente Facebook che criticava lo stesso Di Maio per aver a sua volta espresso il proprio disappunto per la mancata abolizione delle Province

“È un cialtrone ignorante. Parla di poltrone quando dovrebbe sapere che chi amministra oggi le province non percepisce un euro che è uno mentre è chiamato ad assumersi ogni giorno pesantissime responsabilità”. A pronunciare questa frase, apparsa in un commento su Facebook, non è un utente qualsiasi, ma il Presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta e il suo bersaglio è il vice Presidente della Camera dei Deputati e leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio.

Il commento di Natta è stato scritto su un post di un utente Facebook che criticava lo stesso Di Maio per aver a sua volta espresso il proprio disappunto per la mancata abolizione delle Province. La critica a Di Maio deriva dal fatto che l’abolizione delle Province è stata scongiurata dalla mancata approvazione della riforma costituzionale su cui proprio il Movimento 5 Stelle si è battuto.

A chi ha fatto notare a Natta l’inopportunità della frase rivolta a Di Maio, il Presidente della Provincia ha risposto: “È critica politica. Gli insulti sono le menzogne di di maio. Stia tranquillo Sig. Ramella (l'utente che ha criticato il commento di Natta ndr) che sono abituato a pesare le parole che uso. Vero è che fb non è il posto migliore per discutere di questi temi ma credo che il padrone di casa Massimiliano Grisolia (autore del post contro Di Maio ndr) per questa volta non me ne vorrà...”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore