/ Cronaca

Cronaca | 04 gennaio 2017, 21:23

Ventimiglia: è un 27enne libico con passaporto siriano il migrante morto dopo esser stato investito da uno scooter

Ancora in gravissime condizioni il conducente del ciclomotore, un 66enne di Ventimiglia.

Ventimiglia: è un 27enne libico con passaporto siriano il migrante morto dopo esser stato investito da uno scooter

E' un 27enne libico con passaporto siriano il migrante rimasto ucciso in serata a Ventimiglia. Il giovane straniero è stato investito da uno scooter condotto da un 66enne della città di confine, Luciano Guglielmi, ed ha riportato ferite gravissime.

Stando a quanto ricostruito fino ad ora dalle forze dell'ordine il migrante è stato investito dal ciclomotore. L'incidente potrebbe esser stato causato dalla scarsa illuminazione presente nell'area, vicino all'ingresso della strada che porta al Campo Roya dove stazionano i migranti. Il 27enne deceduto stasera sembra che avesse appena lasciato il campo insieme ad altri stranieri e che stessero camminando a lato della strada. 

I soccorsi sono stati chiamati pochi istanti dopo l'accaduto. Sul posto si sono precipitati il personale del 118, una squadra della Croce Azzurra ed i Vigili del Fuoco. All'arrivo dei soccorritori per il migrante investito non c'era stato nulla da fare. Gravissime invece le condizioni dell'italiano alla guida dello scooter. Il 66enne è stato trasferito d'urgenza al Pronto Soccorso di Sanremo.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium