/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 12 dicembre 2016, 15:58

Imperia: anche quest'anno torna il tradizionale presepe organizzato dai Giovani di Sant'Agata

"Per realizzarlo ci sono voluti più di due mesi e mezzo di lavoro. - sottolineano dal gruppo di Sant'Agata - I materiali usati sono: terra, terriccio, pietrine, tufo e muschio. Il visitatore può soffermarsi a gustare anche l'effetto nevicata, l'effetto stella cometa in movimento ed il ciclo giorno-notte".

Imperia: anche quest'anno torna il tradizionale presepe organizzato dai Giovani di Sant'Agata

Anche quest'anno la Comunità Giovani di Sant'Agata in Imperia ha allestito il tradizionale e prestigioso Presepe per il Santo Natale 2016. Come ormai nella sua consolidata tradizione, l'evento della nascita di Gesù è ambientato nel paesaggio assorto e laborioso dell'entroterra ligure.

"Tante sono le statuine in movimento che ricordano i lavori dei contadini delle nostre campagne. - sottolineano i giovani di Sant'Agata - Numerose sono le sorgenti e le fontanelle e molte sono anche le nuove casette in pietra ed altre rustiche posizionate sui muretti (mascei) in pietra che ricordano i terrazzamenti del nostro entroterra. Numerosissime sono le piante di conifere, fatte arrivare appositamente dal nord Europa, che ricordano le nostre pinete".

Il presepe è molto curato nei minimi particolari ed è stato realizzato dalla Comunità Giovani di Sant'Agata che è composta da una ventina di persone. "Per realizzarlo ci sono voluti più di due mesi e mezzo di lavoro. - sottolineano dal gruppo di Sant'Agata - I materiali usati sono: terra, terriccio, pietrine, tufo e muschio. Il visitatore può soffermarsi a gustare anche l'effetto nevicata, l'effetto stella cometa in movimento ed il ciclo giorno-notte. La visita al nostro Presepe, artisticamente elaborato ed automatizzato, può essere una costruttiva sollecitazione culturale ed un incentivo a riscoprire o ad approfondire con profitto il significato del Natale".

"Visitandolo, infatti, si coglie un tepore accogliente ed una stupefatta pace: nel nostro Presepe il visitatore percepisce un sereno mondo d'onestà, laboriosità, d'intatta armonia umana, di natura ancora incontaminata e benefica che si muove e si stringe attorno alla casa di Maria e di Giuseppe visitata dal Mistero. - ricordano - Il Presepe di Sant'Agata rimarrà aperto al pubblico dalla mezzanotte del 24 dicembre fino all' 8 gennaio incluso. Questi gli orari di visita: sabato e festivi dalle 9 alle 12.15 e dalle 14.15 alle 19; feriali: dalle 14 alle 18.30; la Santa Messa di Natale verrà celebrata il 24 dicembre alle ore 22.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium