/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 23 novembre 2016, 12:05

Ventimiglia: si chiama Kingsley Alimonu ed ha 24 anni il giovane disperso da ieri mattina cercato sul fiume Roja (Foto e Video)

La conferma ci arriva da un altro giovane, sempre nigeriano, che si è avvicinato questa mattina ai soccorritori per avere notizie dell’amico. Ci ha detto poche parole, perché non aveva voglia di parlare. Ha detto che Kingsley era arrivato 4 mesi fa e che lo aveva visto molte altre volte sotto il ponte.

Kingsley Alimonu, questo il probabile nome del giovane di 24 anni, di nazionalità nigeriana che viene incessantemente cercato sul fiume Roja ed alla foce dello stesso, dopo che lo stesso si è gettato in acqua, proprio mentre erano in atto i soccorsi per aiutare lui ed i 4 compagni, che avevano trovato rifugio sotto un ponte dell’autostrada.

La conferma ci arriva da un altro giovane, sempre nigeriano, che si è avvicinato questa mattina al luogo dei soccorsi, per avere notizie dell’amico. Ci ha detto poche parole, perché non aveva voglia di parlare. Ha detto che Kingsley era arrivato 4 mesi fa e che lo aveva visto molte altre volte sotto il ponte. Non ci ha saputo dire il cognome e nemmeno se era passato dal Parco Roja. E’ andato via pochi istanti dopo, forse per paura di essere identificato.

Ora c’è quindi un nome per il giovane che ieri abbiamo immortalato proprio mentre si stava buttando in acqua e del quale non abbiamo purtroppo notizie da oltre 24 ore. Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Forze dell’ordine e Protezione Civile non si fermano e proseguono nelle ricerche del nigeriano, ufficialmente dato per disperso da ieri mattina. Già ieri i controlli si sono estesi, anche con i sommozzatori, tra le acque del Roja e, con la Motovedetta della Capitaneria e le moto d’acqua dei pompieri, in mare. Alcuni uomini hanno battuto questa mattina, palmo a palmo a piedi il greto del torrente. Altri si sono recati al porto di Cala del Forte, visto che la corrente è cambiata.

Nelle foto sotto i comandanti stanno controllando la situazione ed è stato confermato che, a breve, diversi uomini controlleranno nuovamente entrambe le sponde del fiume, cespuglio per cespuglio, per essere certi che il giovane non sia rimasto incagliato da qualche parte. Se non verrà trovato, nel primo pomeriggio le moto d’acqua dei Vigili del Fuoco si sposteranno alla Marina di San Giuseppe e nella zona del nuovo porto, per verificare se il corpo del giovane è finito in quella zona.

Come evidenziato già stamattina stanno per fortuna meglio gli altri 4 nigeriani, in particolare Osadune Emeke di 26 anni, il giovane che si era gettato in acqua insieme all’altro connazionale ora disperso e che è stato trovato tra i cespugli del Roja. Nessun problema per le due ragazze ed il giovane salvati dai Vigili del Fuoco e trasportati in ospedale per un controllo. Si tratta della 23enne Ife Egnavor e dei 24enne Osar Peale e Gife Tonaria. 

Le ipotesi su Kingsley rimangono sempre le stesse: quella peggiore che ovviamente sia annegato nella furia del torrente, ma c’è anche la possibilità che sia riuscito a raggiungere la riva senza essere visto ed essere poi fuggito.

(Le foto delle ricerche sono di Tonino Bonomo)

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore