/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | domenica 20 novembre 2016, 19:44

Presunto omicida francese scappa dall'ospedale psichiatrico di Nizza e cerca rifugio sulle alture di Bordighera. Caccia all'uomo in tutta la provincia

Arnaud Delserre, 39 anni, era rinchiuso per un omicidio del 2011

È caccia all'uomo sulle alture di Bordighera. Arnaud Delserre, 39 anni, disabile psichico, fuggito giovedì scorso da un ospedale psichiatrico di Nizza, è stato avvistato tra Seborga e Perinaldo. L'uomo era rinchiuso in Francia per un omicidio commesso nel 2011 quando accoltellò un passante. La denuncia alle forze dell'ordine è partita quando, oggi, l'uomo si è presentato alla porta di una famiglia chiedendo rifugio nell'abitazione.

Questa mattina l'uomo ha bussato alla porta di un'abitazione in frazione Negi, in mezzo ai boschi. Una donna gli ha aperto la porta pensando che si trattasse di un escursionista ma lui, con accento francese, ha affermato di essere alla ricerca di un posto dove nascondersi.

La donna, insospettita dal comportamento dell'uomo, ha chiesto aiuto a un parente poliziotto. Dalla descrizione fornita all'agente è emerso che c'era una fortissima somiglianza con la segnalazione diffusa dalle autorità francesi.
Così sono subito partite le ricerche delle forze dell'ordine italiane che sono sulle tracce del fuggitivo in tutto il territorio provinciale.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore