/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 17 novembre 2016, 16:47

Sanremo: abbandono di rifiuti in via Padre Semeria, la Polizia Municipale ha elevato le prime multe

Sono sanzioni da circa 50 euro che non riguardano gli eventuali errori sul conferimento della differenziata, per i quali viene mantenuta molto alta la tolleranza

E’ iniziata lunedì scorso la rimozione dei cassonetti dalle zone 4 e 5 di Sanremo e, come era prevedibile, in alcuni casi sono arrivati i primi episodi di inciviltà. Anche se molti residenti delle due zone, nelle quali il servizio di ‘porta a porta’ è partito il 1° agosto scorso, stanno conferendo con precisione i rifiuti, ce ne sono molti altri che incuranti delle conseguenze, lasciano i sacchetti dell’immondizia accatastati nelle zone in cui, in precedenza, c’erano i cassonetti.

E già questa mattina sono scattate le prime multe per ‘abbandono di rifiuti’ e non per gli errori nel conferimento della differenziata. Per questo, infatti, il livello di tolleranza viene mantenuto molto alto, proprio per consentire agli utenti di abituarsi al nuovo sistema di conferimento ed ai giorni in cui deve essere fatto. Il problema è relativo al fatto che, qualcuno se ne sta approfittando. In particolare ieri sera, nella zona di via Padre Semeria, sono stati gettati molti sacchetti a terra, provocando un vero e proprio illecito amministrativo.

Questa mattina, su sollecitazione dell’Amministrazione, sono scattati i controlli congiunti tra Amaie Energia e Polizia Municipale. Sono stati aperti i sacchetti e, dove è stata riscontrata con certezza la proprietà del sacco abbandonato, sono state elevate le prime sanzioni. Da Amaie Energia viene confermato che si continuerà a mantenere una tolleranza alta, comprendendo da una parte gli errori sul conferimento della differenziata, non verranno tollerati conferimenti come quelli di ieri sera.

La stessa Amaie Energia conferma la grande collaborazione che viene offerta da molti cittadini, mentre altri stanno manifestando il loro disappunto per quanto accaduto proprio ieri sera. Ci sono anche commenti che vengono registrati su alcuni social network di chi, addirittura vorrebbe boicottare il servizio mentre altri hanno postato fotografie di ammassi di sacchetti, millantando zone di Sanremo quando si trattava di foto di altre città. Ci sono anche alcuni comportamenti volti all'istigazione sui social, che sono in queste ore attentamente monitorati da Amaie Energia, per muoversi eventualmente nelle sedi opportune.

Il miglioramento del servizio è sicuramente importante, sia da parte di Amaie Energia che dei cittadini, in quello che dovrebbe essere un connubio di sforzi, dall’una e dall’altra parte. L’inizio del servizio era prevedibilmente difficile, in una città dalle mille sfaccettature e con una morfologia diversa dalle altre. Ci vorrà ancora qualche mese affinchè in tutte le zone (in alcune deve ancora partire il servizio) possa funzionare bene.

Intanto la rimozione dei cassonetti in zona 4 e 5, fino alle porte del centro città, dove terminerà sabato sera. In zona 2 la rimozione comincerà tra 10 giorni.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore