/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Porto Maurizio Borgo Marina Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | mercoledì 19 ottobre 2016, 07:25

Straordinaria presentazione al Museo italiano di Melbourne: martedì prossimo con la storia delle streghe di Triora

In Australia l’incontro con Patrizia Burley-Lombardi.

Il Museo italiano di Melbourne ospiterà, martedì prossimo, la presentazione della ricerca condotta da Patrizia Burley-Lombardi sulle ‘Streghe di Triora’.

L’argomento si connette con gli episodi di ‘caccia alle streghe’ che si verificarono tra la fine del Quattrocento e la prima metà del Seicento in Europa, soprattutto nella parte protestante del continente, richiamato il caso di Würzburg, cittadina tedesca sotto il controllo di un vescovo principe dove, fra il 1626 e il 1631, furono messe al rogo fra 600 e 900 presunte streghe, donne appartenenti per lo più alle classi sociali inferiori, ma non solo.

In Italia, fra il 1587 e il 1589, nella cittadina medievale di Triora si parlò di torture e persecuzioni di questo genere, che si conclusero con il trasferimento delle streghe nelle prigioni di Genova. Sulle loro tracce si è messa Patrizia Burley-Lombardi, freelance e ricercatrice che è stata anche docente nel Dipartimento di Traduzione e interpretariato del Victoria College di Melbourne e nel Dipartimento di Studi Multiculturali del Phillip Institute di Coburg. Laureata in Inglese e Letteratura americana presso l’Università di Roma, si è trasferita a Melbourne nel 1969. Ha collaborato con SBS Italian Radio e con Rete Italia; ha insegnato allo Xavier College dove ha contribuito alla creazione di una nuova scuola di eccellenza negli studi italiani. Nel 2000 rientra in Italia, dove insegna ad una scuola milanese di specializzazione per interpreti e traduttori e lavora come interprete e traduttrice, ed insegnante di italiano e inglese.

Da oltre 10 anni Patrizia vive a Melbourne, trascorrendo lunghi periodi in Italia dove intraprende piccoli progetti di ricerca, ogni tanto scrive poesie e, in generale, esplora il patrimonio culturale ligure che ama, a Sanremo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore