/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | martedì 18 ottobre 2016, 07:11

Sanremo: la strategia del Comune per i risarcimenti dei danni da incidenti stradali, interventi più veloci e certezza dei lavori

Su impulso dell'Assessore Leandro Faraldi è stato creato un capitolo di bilancio dedicato agli introiti delle assicurazioni

Il Comune di Sanremo semplifica la procedura per incassare i risarcimenti dei danni da incidenti stradali. Muri, panchine, strade, pali, tutto quello che può andare distrutto in caso di sinistro. Prima, quando arrivavano le somme dalle assicurazioni, queste si perdevano nel 'calderone' di Palazzo Bellevue, rendendo così difficile reperirle al momento di finanziare i lavori di ricostruzione con dirette conseguenze sulla velocità di intervento.

Su impulso dell'Assessore Leandro Faraldi è stato creato un apposito capitolo di bilancio dedicato ai risarcimenti. Ora, una volta partita la somma da parte dell'assicurazione, il risarcimento finisce direttamente nel capitolo di bilancio ed è immediatamente disponibile per iniziare l'intervento di ripristino. Una strategia burocratica che porta a interventi più veloci e certezza dei lavori.

Purtroppo la procedura non è retroattiva e, quindi, non riguarderà i lavori per gli incidenti avvenuti tempo fa e per i quali siamo ancora in attesa di ripristino. Ma sarà in vigore da adesso e permetterà una procedura più snella in futuro.
E Palazzo Bellevue ha già in programma i primi lavori finanziati con il nuovo sistema in corso Mazzini, corso Inglesi (davanti alla caserma dei Carabinieri) e via val d'Olivi.

 

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore