/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 13 ottobre 2016, 07:11

Imperia: esclusione dalla gestione del campetto alle Ferriere nei week end. La rabbia dell'Imperia Basket

La società, per aver donato due canestri che sono stati montati dal Comune, credeva di avere il diritto a co gestire il campetto e aprirlo nei fine settimana per iniziative legate alla promozione della pallacanestro

Monta la protesta dell’Imperia Basket per il rifiuto da parte dell’amministrazione di affidare alla società presieduta da Diego Parodi, che è anche presidente del Consiglio Comunale, la gestione nei week end del campetto alle Ferriere.

Nei giorni scorsi avevamo scritto dei malumori tra la società e il Comune che ha affidato la gestione all’associazione “Genitori @ttivi Imperia”, la cui presidente, Federica Novelli aveva espresso soddisfazione per l’accordo che prevede l’apertura del campo dal lunedì al venerdì, mentre per i fine settimana qualunque associazione che voglia realizzare una manifestazione aperta al pubblico può inviare una mail al Comune e, in caso di silenzio assenso il campetto sarà aperto.

L’Imperia Basket però non ci sta. La società, per aver donato due canestri che sono stati montati dal Comune, credeva di avere il diritto a co gestire il campetto e aprirlo nei fine settimana per iniziative legate alla promozione della pallacanestro. “Ci hanno scritto anche alcune mamme dicendoci di non capire il perché del rifiuto del Comune e di ‘Genitori @ttivi’”, ci spiegano dalla società. Il Comune, in una recente riunione di giunta ha bocciato però la proposta di co gestione, con la motivazione che non si può favorire una società piuttosto che un'altra. 

La decisione di non aprire il campo nei week end sarebbe tuttavia dovuta alle proteste dei residenti della zona, contrari all’apertura in particolare la domenica, perché quel giorno, il campo, come aveva spiegato Federica Novelli a Sanremo News, “E’ frequentato da adulti, perlopiù stranieri, che pensano solo a creare disagio senza il minimo senso della collettività. Così abbiamo deciso di sperimentare l’apertura al sabato, mandando una mail in Comune per l’utilizzo del campetto. La mail sarà inviata tutte le settimane di ottobre e novembre”.

Il caso è destinato ad avere anche risvolti politici all’interno di palazzo civico imperiese dove il clima resta teso.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore