/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 23 settembre 2016, 12:12

Sanremo: degrado tornato ad alti livelli dietro il Mercato Annonario ed un furgone-camper in corso Garibaldi (Foto e Video)

Sono due situazioni di degrado che abbiamo verificato nel centro di Sanremo. Nel primo caso si tratta di un fatto purtroppo ‘cronico’. In una delle due zone solitamente utilizzate da clochard e disadattati per trascorrere la notte, sono state divelte le reti di protezione che erano state installate, proprio per evitare i bivacchi.

Degrado nuovamente dilagante in via Martiri, sul retro del Mercato Annonario ed un furgone-camper che, da un mese, staziona su un parcheggio ‘blu’ a pagamento, in corso Garibaldi, ovviamente senza pagare il ticket.

Sono due situazioni di degrado che abbiamo verificato nel centro di Sanremo. Nel primo caso si tratta di un fatto purtroppo ‘cronico’. In una delle due zone solitamente utilizzate da clochard e disadattati per trascorrere la notte, sono state divelte le reti di protezione che erano state installate, proprio per evitare i bivacchi. Nella seconda zona, invece, che è completamente ‘aperta’, abbiamo trovato rimasugli di un pasto, con un fornello da campo e, addirittura, un vecchio frigo utilizzato come armadietto.

Inutile sottolineare l’odore di urina ed escrementi insopportabile nei due luoghi dove sicuramente la notte trovano spazio clochard e, forse, anche tossicodipendenti, visto che abbiamo anche trovato contenitori di siringhe.

Per quanto riguarda corso Garibaldi, invece, siamo di fronte ad un vero e proprio abuso di un furgone con targa bulgara, che da un mese staziona su un parcheggio ‘blu’ a pagamento. Secondo le testimonianze raccolte da alcuni commercianti e residenti, un uomo vive all’interno e, sia di notte che di giorno, fa i suoi bisogni in giro per la via, così come il suo cane. Due situazioni insostenibili che, ovviamente, documentiamo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore