/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 23 settembre 2016, 14:30

Imperia: il Comune affida a un architetto l'incarico per l'abbattimento delle barriere architettoniche all'ingresso di palazzo civico

A proposito di abbattimento di barriere architettoniche, ieri mattina la Giunta Comunale ha approvato la fase esecutiva della prima parte del progetto portato avanti dal P.E.B.A.

Il Comune di Imperia ha affidato all’architetto Magda Di Domenico l’incarico di studiare l’abbattimento delle barriere architettoniche all’interno del palazzo civico. L’intervento, per una cifra che si dovrebbe aggirare intorno agli 80mila euro è stato concordato insieme alla Soprintendenza e prevede una soluzione con una rampa di accesso per disabili nell’ingresso principale, un elevatore posizionato nel dislivello che si trova una volta dentro, e infine la posa di un pavimento in vetro sopraelevato che uniformi tutti i livelli del piano terra.

Al momento – commenta a Sanremo News Fiorenzo Marino, Consigliere Comunale Pd e presidente della Commissione P.E.B.A. - siamo nella prima fase, quella che riguarda la richiesta di autorizzazioni. Poi inizierà la fase esecutiva e, credo entro un anno faremo l’appalto per l’assegnazione dei lavori”.

A proposito di abbattimento di barriere architettoniche, ieri mattina la Giunta Comunale ha approvato la fase esecutiva della prima parte del progetto portato avanti dal P.E.B.A., circa 60mila euro di interventi che prevedono la realizzazione del percorso Pedibus a Oneglia per i bambini delle scuole primarie e l’abbattimento di barriere nel tratto compreso tra piazza Dante e la caserma Somaschini, sede del comando provinciale dei Carabinieri.

Il P.E.B.A. complessivamente ha un costo di 230mila euro. La Giunta ha approvato il primo stralcio che è quindi già esecutivo, ma nei prossimi mesi verrà approvato il resto del progetto”, conclude Marino

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore