/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | venerdì 23 settembre 2016, 08:19

Sanremo: gara di solidarietà per aiutare il gatto randagio Tyson, ha bisogno di un'operazione all'anca e scatta la raccolta fondi

Il micio è stato investito alcuni giorni fa e trattandosi di un randagio sarebbe rimasto probabilmente storpio per tutta la vita.

A Sanremo è scattata una vera e propria gara di solidarietà per aiutare un gatto randagio. Sono già due i negozi, "Il piccolo ritrovo" Via P. Agosti 122 (di frontre ad Ipersoap) e La Pergamena Giocattoli Cartoleria via Pietro Agosti 181, ad aver aderito alla raccolta fondi per aiutare questo micio. 

Tyson è stato investito nella notte tra il 19 ed il 20 settembre ed ha bisogno di un intervento urgente al bacino per riallineare l'anca. Diversamente rimarrebbe storpio. Numerose persone che hanno conosciuto la storia di questo gatto hanno voluto aiutarlo trattandosi di un randagio. 

Il felino si trova ricoverato presso la clinica veterinaria di Arma di Taggia ed a breve sarà sottoposto al delicato intervento. Servono circa 400 euro, grazie ad un forte sconto ottenuto, che serviranno a coprire il costo dell'intervento e la degenza postoperatoria.  

"Avevo pensato visto che è un randagio di fare una piccola colletta per permettere al povero micio di riprendersi completamente. Al momento ci sono due negozi che hanno aderito come centro raccolta per le offerte e sono "Il piccolo ritrovo" Via P. Agosti 122 (di frontre ad Ipersoap) La La Pergamena Giocattoli Cartoleria via Pietro Agosti 181.

Donate qualcosa. Non servono grosse cifre. Un piccolo contributo da ogniuno di voi aiuterà Tyson" - spiega la promotrice dell'iniziativa.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore