/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali Riscaldamento ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

In area vista mare, fornita di tutti i servizi necessari ad una vita sociale; due livelli fuori terra ed un piano...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 14 settembre 2016, 15:08

Ventimiglia: il Consigliere Nazzari chiede la modifica del regolamento per i Capigruppo, De Leo "E' già in previsione"

Qualche scintilla questa mattina tra i vari Capigruppo, con il Consigliere di minoranza che lamentava l'impossibilità di avere una traccia sulle pratiche prima della riunione. Rinviata la Conferenza, il Consiglio comunale slitta di qualche giorno.

Scintille, questa mattina all’avvio della Conferenza dei Capigruppo convocata in Comune a Ventimiglia, per stabilire l’ordine del giorno del prossimo Consiglio che si sarebbe dovuto svolgere il 23 settembre.

All’inizio della seduta, infatti, il Consigliere Roberto Nazzari ha chiesto al presidente del Consiglio De Leo, il motivo per cui i consiglieri non avessero una traccia sulle pratiche da discutere nella conferenza dei capigruppo: “Nel regolamento non è previsto – ha detto Nazzari – ma da tempo abbiamo chiesto la modifica”. Il presidente De Leo ha confermato quanto detto da Nazzari: “Ma c’è da precisare – ha detto - che alla conferenza di oggi, per la minoranza c’era solo lui ed il Consigliere Ventura. Nazzari, senza nessun preambolo, ha subito ‘sbottato’ dicendo di trovarsi un ordine del giorno stilato da altri mentre si era detto che le pratiche sarebbero passate prima in Commissione. Il regolamento – precisa De Leo - dice che, il presidente del Consiglio sentiti i capigruppo, convoca il Consiglio stabilisce l’ordine del giorno a seconda di chi lo chiede”.

De Leo ha anche confermato la volontà dell’attuale Amministrazione di modificare il regolamento: “E’ idea di questa amministrazione ed io l’ho detto più volte, ma ricordo a Nazzari che la prassi è sempre stata così, da anni. Quale sarebbe il modo migliore? Fare in modo che le pratiche confluiscano in conferenza dei capigruppo per poi approdare in Consiglio. C’è una commissione che sta lavorando per modificare il regolamento ed istituzionalizzare questo ‘modus operandi’ al più presto possibile”.

Durante la Conferenza di oggi dovevano essere visionate 7 pratiche, tutte istruire regolarmente. Ma, alla fine della Conferenza, è stato deciso che verranno convocate le commissioni competenti entro 5 o 6 giorni per la discussione delle pratiche e, quindi, verrà nuovamente convocata la Conferenza dei Capigruppo e quindi il Consiglio comunale entro fine mese. In pratica verrà spostato di 4 o 5 giorni e convocato presumibilmente tra il 28 ed il 30 del mese.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore