/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | domenica 17 luglio 2016, 15:28

Imperia: aggressione di un giovane senegalese, Longo (GD) "Condanniamo con forza questo clima di odio ed emarginazione"

Questo è il commento di Matteo Longo, segretario provinciale dei Giovani Democratici di Imperia in merito all'aggressione subita da un giovane senegalese.

"I Giovani Democratici della provincia di Imperia esprimono la più totale e completa vicinanza a Mohamed, giovane diciannovenne che ha subito negli scorsi giorni una vile e ingiustificabile aggressione da parte di un gruppo di ragazzi spinti da sentimenti di rancore, odio e razzismo". 

Questo è il commento di Matteo Longo, segretario provinciale dei Giovani Democratici di Imperia in merito all'aggressione subita da un giovane senegalese.

"Vogliamo condannare con forza questo clima crescente di odio e di emarginazione nei confronti di un giovane che, come molti altri, prima di arrivare in Italia ha affrontato un viaggio massacrante, in mare, e prima ancora, ha sopportato un lungo, doloroso calvario: due mesi e mezzo di cammino, in mezzo a due deserti, per raggiungere la Libia e poi il sogno italiano. Noi GD da anni siamo impegnati nel chiedere una maggiore integrazione tra popoli, denunciando il clima politico fomentato da appartenenti ad alcune aree politiche che frena e ostacola un sereno clima di convivenza tra culture".

"Ci auguriamo inoltre che i responsabili di questo gesto vengano al più presto identificati e paghino per questo gesto vigliacco e insensato" - chiosa Longo .

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore