/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 24 giugno 2016, 11:52

Imperia: chiusura del pastificio Agnesi, ecco come l'azienda vuole ricollocare gli operai

Nel corso della odierna assemblea dei lavoratori e sindacati per l'Agnesi è stato reso noto il numero lavoratori che verrà trasferito nelle varie sedi decise dall'azienda, dopo la chiusura dello stabilimento di Imperia.

Imperia: chiusura del pastificio Agnesi, ecco come l'azienda vuole ricollocare gli operai

Nel corso della odierna assemblea dei lavoratori e sindacati per l'Agnesi è stato reso noto il numero lavoratori che verrà trasferito nelle varie sedi decise dall'azienda, dopo la chiusura dello stabilimento di Imperia. Secondo il gruppo Colussi, la ricollocazione interesserà una forbice di dipendenti compresa tra le 78 e le 92 unità rispetto alle 102 totali, ma a 20 di loro, stando ai calcoli dell'azienda, sarà possibile chiedere di andare in pensionamento o prepensionamento. Proprio per quest'ultima ipotesi non sono tuttavia chiare quali saranno le modalità di questa sorta di accompagnamento. 

I restanti dipendenti saranno dislocati nelle varie sedi del gruppo. In particolare 35 lavoratori andranno presso lo stabilimento Agnesi di Fossano, mentre gli altri saranno dislocati anche nelle sedi in Toscana o in aziende collegate al gruppo, come ad esempio il pastificio Plin di Villanova d'Albenga. 

Nel dettaglio: 
Agnesi ‘Eccellenze Liguri’ - Imperia - 1 o 2 dipendenti
Iniziativa pasta fresca artigianale - Liguria - 4 o 10 dipendenti
Laboratorio qualità ‘Eccellenze Liguri’ - Imperia - 3 dipendenti 
Iniziativa Museale - Imperia - 13 o 15 dipendenti 
Produzione Specialità - Liguria - 4 dipendenti 

Trasferimenti 
Capo turno sala macchine - Fossano - 3 dipendenti
Addetto sala macchine - Fossano - 3 dipendenti 
Capo turno confezionamento pasta - Fossano - 3 dipendenti 
Addetto confezionamento pasta - Fossano - 18 o 23 dipendenti
Manutentore meccanico - Fossano - 1 dipendente
Esperto assicurazione qualità - Fossano - 2 dipendenti
Manutentore Meccanico - Tavarnelle - 2 dipendenti
Capo turno produzione - Leini - 1 dipendente

Personale "accompagnabile" al pensionamento (stima) 20 dipendenti 

L'intervista al sindacalista Gigi Lazzarini 



Per come è stato presentato il piano non soddisfa i lavoratori che il 28 giugno incontreranno i vertici aziendali ad Imperia ed il giorno seguente ci sarà ancora un'assemblea di lavoratori e sindacati per discutere le risultanze emerse. Inoltre nel corso dell'incontro di stamattina un gruppo di operai ha anche stilato una lista di richieste da portare all’azienda, in particolare all'attenzione di Emanuele Sforna, il capo personale, in vista della prossima settimana. I lavoratori, soprattutto quelli soggetti all'ipotesi di trasferimento, chiedono delle garanzie e degli incentivi, per sostenere in primis le spese necessarie al trasferimento fuori regione.

In attesa dell'evolversi della situazione gli operai dell'Agnesi di Imperia hanno confermato di non voler dar vita a nuovi scioperi o azioni di protesta, considerando che il pastificio è chiuso fino al 27 giugno. Nuove azioni, tuttavia, sono all'orizzone, in particolare dopo i prossimi incontri.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium