/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 30 maggio 2016, 11:23

Sanremo: arrestata un'intera famiglia che coltivava marijuana nella serra di casa al posto delle rose (Video)

Per anni hanno coltivato rose, ma da alcuni mesi avevano realizzato all’interno di una serra di circa 4.000 metri quadri di loro proprietà ed adiacente alla loro casa, una coltivazione di cannabis indica ‘nana’ ed un laboratorio per la lavorazione ed il confezionamento della droga.

I Carabinieri di Ospedaletti hanno arrestato un’intera famiglia residente a Coldirodi, frazione di Sanremo, per una intera piantagione di cannabis. La famiglia, che per anni ha coltivato rose, da alcuni mesi aveva realizzato all’interno di una serra di circa 4.000 metri quadri di loro proprietà ed adiacente alla loro casa, una coltivazione di cannabis indica ‘nana’ ed un laboratorio per la lavorazione ed il confezionamento della droga.

In manette, sabato scorso, è finita una intera famiglia di ‘colantini’, 5 persone in tutto, che erano incensurate: V.C. di 51 anni, la moglie di 47 (B.A.), i due figli di 22 e 24 anni, S.C. e e V.C. entrambi disoccupati oltre alla fidanzata del figlio, A.M., 22enne anche lei disoccupata.

La ‘conversione’ dell’azienda non era passata inosservata ai Carabinieri di Ospedaletti coordinati dal Maresciallo Piefranco Rivano e, venerdì scorso i militari che hanno sentito il forte odore di marijuana, hanno individuato la serra in via Padre Semeria. Si sono appostati per due giorni in attesa di alcuni movimenti e, la sera di sabato all’interno della serra è stata sorpresa l’intera famiglia che stava curando le piante, quasi pronte per il taglio.

C’era chi innaffiava, chi mazzettava le piante e, alla vista dei Carabinieri, non hanno opposto resistenza, ammettendo le proprie responsabilità. Sono state sequestrate 1.500 piante di cannabis indica, per una estensione di circa 2.000 metri quadri, già mature e pronte per essere tagliate. E’ stato anche sequestrato un laboratorio per l’essiccazione, dove erano stati stoccati circa 10 kg di marijuana, oltre ad un locale per la lavorazione ed il confezionamento della cannabis. La droga sequestrata poteva fruttare circa 600mila euro. Tutti i componenti della famiglia sono stati arrestati per coltivazione e detenzione ai fini dello spaccio di droga. I Carabinieri stanno cercando di capire dove abbiano comprato i semi.

Stefania Orengo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore