/ Politica

Politica | 18 maggio 2016, 17:42

Sanremo: sopralluogo del vice Sindaco a San Martino con i commercianti, chiesti parcheggi per i clienti

I commercianti, nel corso del sopralluogo hanno confermato che anche i clienti devono rispettare le regole ma, purtroppo, la zona concede poco sul piano dei parcheggi ed è difficile poter accogliere serenamente i clienti.

Sanremo: sopralluogo del vice Sindaco a San Martino con i commercianti, chiesti parcheggi per i clienti

Si è svolto questa mattina un sopralluogo del vice Sindaco di Sanremo, Leandro Faraldi, nella zona di San Martino insieme ad una serie di commercianti, per vedere da vicino la situazione viaria e dei parcheggi, dopo le molte lamentele degli ultimi tempi, anche in funzione delle molte multe elevate con l’ausilio dello ‘Street control’.

Circa un mese fa si è svolto un incontro con l’Amministrazione, nel quale era stato chiesto un sopralluogo per capire come migliorare la viabilità ed aumentare i posteggi e la sicurezza della zona. I commercianti, nel corso del sopralluogo hanno confermato che anche i clienti devono rispettare le regole ma, purtroppo, la zona concede poco sul piano dei parcheggi ed è difficile poter accogliere serenamente i clienti.

“Abbiamo sfruttato l’occasione – ha detto uno dei commercianti, Flavio Di Malta nell’incontro di oggi con il vice Sindaco Faraldi, per evidenziare le criticità presenti, chiedendo di evitare i disagi di clienti e residenti”. Clienti che, negli ultimi tempi sono anche stati colpiti più volte dallo ‘Street control’: “E’ chiaro che le buone abitudini vanno ‘allenate’ e ci vuole un po’ per abituarsi a comportamenti corretti. Questa zona, sicuramente, ha delle difficoltà strutturali ed è carente di zona, per garantire la sosta. Bisogna metterci mano per trovare rimedio nell’immediato, nel periodo estivo ma anche soluzioni con progetti più grossi, per risolvere le questioni nel medio-lungo periodo”.

Nel corso del sopralluogo abbiamo toccato con mano quanto accade regolarmente. La normalità è vedere auto ed anche furgoni che parcheggiano praticamente in mezzo alla strada e conducenti che vanno in banca o al bar: moto ed auto che si fermano nello stesso modo e la musica non cambia.

“Abbiamo fatto un giro con i commercianti – ci ha detto il vice Sindaco ma successivamente dovremo anche incontrare i residenti. Le richieste sono sempre quelle di avere più parcheggi, ma le dimensioni che vediamo sono queste. Possiamo pensare di regolamentarli diversamente e vedremo se si potrà effettuare un cambio di segnaletica per recuperare qualche posto. E’ comunque importante l’educazione dei cittadini perché, in questa ora in cui abbiamo svolto il sopralluogo, abbiamo verificato che il parcheggio del carico e scarico è utilizzato in modo improprio e le moto sono parcheggiate davanti ai negozi, invece che sui parcheggi magari distanti solo 50 metri”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium